- Superando.it - http://www.superando.it -

L’avvio dell’anno scolastico in Campania

Alunna con disabilità in una classe di scuola«In questo inizio di anno scolastico, la situazione riguardante il sostegno, nei territori della nostra Regione, è abbastanza critica, in particolare nel Salernitano e nel Napoletano, e altre criticità abbiamo riscontrato rispetto all’assistenza materiale agli alunni con disabilità, nonostante lo scorso anno la Direzione Scolastica Regionale avesse indetto un corso di formazione per i collaboratori scolastici».
È quanto ha sottolineato una delegazione della FISH Campania (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), composta dai rappresentanti dell’Associazione Sindrome X Fragile, dell’ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) e delle Associazioni Pianeta 21 e HekAuxilium, nel corso di un incontro con Maria Luisa Franzese, che dirige l’Ufficio Scolastico Regionale della Campania.

Gli esponenti della FISH Campania hanno poi proposto al direttore Franzese l’idea di programmare iniziative di formazione nelle cinque Province della Regione [Avellino, Benevento, Caserta, Napoli e Salerno, N.d.R.], coinvolgendo le famiglie, i dirigenti, gli insegnanti e il personale ATA (Ausiliario Tecnico Amministrativo), con l’obiettivo di formare tutti gli attori coinvolti nel processo dell’inclusione degli studenti con disabilità.
E da ultima, ma non ultima, è stata anche richiesta la convocazione del GLIR (Gruppo di Lavoro Interistituzionale Regionale).

In risposta alle istanze espresse, Franzese ha dichiarato che sono stati garantiti gli insegnanti di sostegno a tutti gli alunni con disabilità certificati e nel caso non sia avvenuto, è opportuno che ciò venga segnalato all’Ufficio Scolastico Regionale, per dar modo di intervenire.
Ha informato inoltre che le Graduatorie ad Esaurimento per i posti di sostegno sono state completate e pertanto i Dirigenti Scolastici sono autorizzati a nominare docenti dalle Graduatorie di Istituto e dalle MAD (Messa a Disposizione), prioritariamente, però, tra gli insegnanti che abbiano titoli di specializzazione e, in assenza, tra coloro i quali seguono i corsi di specializzazione presso le Università.
Ha condiviso infine la proposta della FISH di lanciare iniziative di formazione, dichiarando che al più presto verrà convocato anche il GLIR. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: federhand.fishcampania@gmail.com.