Un’Ora Blu per le persone con disturbo dello spettro autistico

Via il segnale acustico alle casse, abbassata la luce, eliminata la musica e riservata una cassa privilegiata: si basa su questo “Ora Blu”, progetto promosso dal Gruppo Unicomm – comprendente numerosi grandi marchi della distribuzione alimentare – in collaborazione con l’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e la rete “Sportelli Autismo” del Veneto. L’iniziativa consente alle persone con disturbo dello spettro autistico di accedere a tutti i punti vendita del Gruppo, nei giorni e negli orari indicati, in un ambiente consono e rispettoso delle loro difficoltà sensoriali

Persona fotografata da dietro mentre spinge un carrello al supermercatoVia il segnale acustico alle casse, abbassata la luce, eliminata la musica e riservata una cassa privilegiata: si basa su questo il progetto Ora Blu, rivolto alle persone con disturbo dello spettro autistico, e promosso dal Gruppo Unicomm – comprendente numerosi grandi marchi della distribuzione alimentare, quali Famila, Emisfero, A&O ed altri – in collaborazione con l’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e la rete Sportelli Autismo della Regione Veneto.

A informarcene è l’ANGSA Veneto dalla quale vine sottolineato che «l’esperienza è stata accolta con grande entusiasmo sia dai clienti e dai dipendenti del Gruppo Unicomm, che dalle famiglie delle Associazioni impegnate sull’autismo».
In sostanza, Unicomm ha deciso di creare a cadenza mensile un ambiente adeguato alle persone con autismo nel fare la spesa, basandosi sugli accorgimenti di cui sopra.
L’Ora Blu verrà dunque attivata regolarmente in tutti i punti vendita del gruppo, ogni ultimo martedì del mese, a partire quindi proprio da oggi, 24 settembre, dalle 16 alle 18 (i prossimi saranno il 29 ottobre e il 26 novembre).

«Si tratta di un’iniziativa – dichiarano dall’ANGSA Veneto – che merita la maggior divulgazione, perché consente alle famiglie di persone con disturbo dello spettro autistico di accedere a tutti i punti vendita di Unicomm, nei giorni e negli orari indicati, in un ambiente consono e rispettoso delle loro difficoltà sensoriali». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: angsaveneto@gmail.com.

Stampa questo articolo