- Superando.it - http://www.superando.it -

Le storie e la professionalità delle persone sorde

Giulia Bisogni

La progettista sociale Giulia Bisogni aprirà domani, 18 ottobre, a Siena, la nuova stagione dei “Venerdì del Pendola”

Ripartiranno domani, 18 ottobre, a Siena, I Venerdì del Pendola, l’ormai tradizionale ciclo di incontri che anche il nostro giornale segue da tempo, organizzati dalla ONLUS MPDF (Mason Perkins Deafness Fund), con il patrocinio dell’ENS locale (Ente Nazionale Sordi), per dare spazio e visibilità alle storie e alla professionalità di esponenti della comunità sorda e segnante.

Quello di domani, in realtà, intitolato Officina Deaf: imprenditori si diventa, sarà un appuntamento speciale, in quanto allargato all’intera giornata, all’insegna di una formazione rivolta a giovani sordi aspiranti imprenditori, con una sessione pratica e una seminariale.
In mattinata, infatti, la progettista sociale Giulia Bisogni terrà un workshop, durante il quale, attraverso un mix di teoria e pratica, fornirà strumenti di riflessione per facilitare la traduzione di un’idea in progetto imprenditoriale.
Nel pomeriggio, invece, Luca Cusini racconterà la propria esperienza di imprenditore sordo a Londra. A seguire, Miriam Grottanelli de Santi, presidente di MPDF, presenterà il nuovo bando Officina Deaf, indetto dall’organizzazione senese per sostenere l’imprenditorialità sorda e che lo scorso anno è stato vinto dal team di World Health Sign, piattaforma multilingue di informazione sanitaria (se ne legga anche sulle nostre pagine).
L’intera giornata è stata organizzata in collaborazione con il CGSI Nazionale (Comitato Giovani Sordi Italiani).

Dal mese di novembre, poi, e sino ad aprile del nuovo anno, I Venerdì del Pendola torneranno alla loro consueta formula dell’incontro pomeridiano, con uno o più relatori ospiti.
Il 22 novembre, dunque, si tratterà il tema Gli adolescenti sordi, oggi, con Valentina Foa, psicologa sorda e Lia Rusca, medico e direttore della Struttura Complessa di Medicina Riabilitativa presso l’ASL di Biella.
Il 13 dicembre, invece, toccherà a Salvatore Triolo, esperto di lavoro e sordità, condurre l’incontro Risoluzione dei conflitti e blocchi emotivi, mentre il 2020 si aprirà con una appuntamento dedicato all’accessibilità museale, quando cioè, il 24 gennaio Amir Zuccalà e Anna Maria Salzano dell’Ufficio Studi e Progetti dell’ENS, presenteranno il progetto AccessibItaly, promosso dalla stessa ENS. Titolo dell’incontro :AccessibItaly e dintorni: progetti, esperienze e buone prassi per un turismo a misura di persona.
Il 21 febbraio, quindi, l’appuntamento denominato I limiti non mi spaventano, che avrà per protagonista l’attore professionista Francesco D’Amico, mentre il 20 marzo sarà la volta di Chi siamo noi persone sordocieche?, incontro dedicato alla sordocecità con Barbara Verna, docente di LIS Tattile.
E ancora, il 17 aprile si parlerà di Arte & Business con Daniele Le Rose, filmaker e fotografo, che partendo dalla propria esperienza, indagherà la relazione esistente fra artisti sordi e comunità sorda, ma anche fra l’arte delle persone sorde e le possibilità di business.
Infine, la chiusura del 22 maggio, con un secondo evento speciale, questa volta dedicato al cinema. Nella mattinata, infatti, verranno proiettati alcuni dei cortometraggi selezionati nelle passate edizioni di Cinedeaf, il Festival Internazionale dedicato al cinema sordo, per il quale saranno presenti Elena Danesin (Relazioni Internazionali e Ricerca Film), Francesca Di Meo (Organizzazione Generale) e Luca Des Dorides (Eventi e Attività Culturali), insieme a un regista sordo europeo. (S.B.)

A questo link è disponibile il programma completo dei Venerdì del Pendola 2019-2020. Tutti gli incontri si svolgeranno presso la nuova sede di MPDF ONLUS, in Via Enea Silvio Piccolomini, 2 a Siena. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: press@mpdfonlus.com (Luisa Carretti).