Come affrontare l’impatto di una malattia grave

Promosso dalla Fondazione Alessandra Bisceglia W Ale ONLUS, in collaborazione con gli Ordini Professionali di Potenza e della Basilicata, il convegno “Verso l’armonia possibile. Come affrontare l’impatto di una malattia grave”, in programma per il 9 novembre a Potenza, sarà incentrato sulla figura del caregiver familiare, ovvero di chi, al di fuori di un contesto professionale, offre sostegno e assistenza a un parente non autosufficiente ed è letteralmente immerso, con i propri cari, nella galassia di una malattia cronica e invalidante

Disegno a corredo della brochure dedicata al convegno di Potenza, 9 novembre 2019

Il disegno scelto dalla Fondazione Alessandra Bisceglia W Ale ONLUS a corredo della brochure dedicata al convegno di Potenza

È promosso dalla Fondazione Alessandra Bisceglia W Ale ONLUS – organizzazione impegnata in favore dello studio e della cura delle patologie vascolari del bambino, e dedicata alla giovane giornalista e autrice televisiva scomparsa a 28 anni nel 2008, a causa di una malformazione vascolare gravissima e rara – il convegno intitolato Verso l’armonia possibile. Come affrontare l’impatto di una malattia grave, in programma per la mattinata di sabato 9 novembre a Potenza (presso gli Ordini Professionali della Basilicata, Via della Chimica, 61, ore 9-13).

L’iniziativa – realizzata in collaborazione con gli Ordini degli Psicologi e degli Assistenti Sociali della Basilicata e con l’OMCeO di Potenza (Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri) – sarà incentrata sulla figura del caregiver familiare, ovvero di chi, lo ricordiamo, al di fuori di un contesto professionale, offre sostegno e assistenza a un parente non autosufficiente ed è letteralmente immerso, con i propri cari, nella galassia di una malattia cronica e invalidante. Il tutto sottolineando l’importanza della presa in carico globale in un’ottica multidisciplinare.

L’incontro sarà anche l’occasione per presentare il nuovo opuscolo Verso l’armonia possibile, realizzato dalla Fondazione Bisceglia W Ale e rivolto ai caregiver e alle famiglie che ogni giorno si interfacciano con le malattie gravi e le dinamiche ad esse connesse, allo scopo di guidarli e aiutarli a trovare il corretto momento di equilibrio in questo complesso sistema.
«Ad oggi – sottolineano gli organizzatori dell’incontro – le Malattie Rare rappresentano un problema di salute pubblica di grande rilevanza, comportando gravi implicazioni, oltreché sul piano medico, anche su quello psicologico e sociale. Con il convegno di Potenza e con l’opuscolo che vi presenteremo, ci proponiamo quindi di promuovere un’adeguata conoscenza e presa in carico delle famiglie e dei pazienti, secondo una prospettiva che sostiene la multidisciplinarietà e lo sviluppo di reti di collaborazione, volte a favorire uno scenario dove sempre più attori si muovono per un obiettivo comune, nell’ottica della funzionalità». (S.B.)

A questo link è disponibile il programma completo del convegno di Potenza, che è valido ai fini del riconoscimento dei crediti ECM. Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: info@fondazionevivaale.org (Angela Di Cosmo; Francesca Di Ciommo).

Stampa questo articolo