Accogliere e ascoltare le famiglie con disabilità, senza alcuna barriera

Lenire le sofferenze psichiche delle famiglie che assistono parenti con disabilità, migliorando e potenziando le loro risorse personali, il tutto rispondendo alle loro esigenze di informazione, rispetto ai temi legati alla disabilità e fornendo supporto attraverso colloqui di sostegno psicologico: è consistito in questo e ha ottenuto ottimi risultati il progetto “Ascoltare senza barriere: Centro di accoglienza ed ascolto per le famiglie dei disabili”, condotto per un anno dalla UILDM di Trani (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare)

Foto di gruppo per le persone coinvolte nel progetto della UILDM di Trani

Una bella foto di gruppo per le persone coinvolte nel progetto della UILDM di Trani

Lenire le sofferenze psichiche delle famiglie che assistono parenti con disabilità, migliorando e potenziando le loro risorse personali, il tutto rispondendo da una parte alle loro esigenze di informazione rispetto ai temi legati alla disabilità, fornendo supporto dall’altra, attraverso colloqui di sostegno psicologico rivolti direttamente alle persone con disabilità e/o ai loro familiari, per superare la criticità: è consistito in questo e ha ottenuto ottimi risultati il progetto denominato Ascoltare senza barriere: Centro di accoglienza ed ascolto per le famiglie dei disabili, condotto per un anno dalla UILDM di Trani (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e che ha visto impegnato in prima fila il presidente della stessa Gennaro Palmieri, insieme alla moglie Donata, affiancati dalla competenza e dalla professionalità della volontaria Angelica Nenna.
Per realizzare l’iniziativa, si è scelto di focalizzare tutte le energie nella costituzione di un gruppo di mutuo-aiuto, condotto dalla psicoterapeuta Claudia Ada Dipaola. (S.B.)

A questo link è disponibile il testo integrale della relazione finale relativa al progetto Ascoltare senza barriere: Centro di accoglienza ed ascolto per le famiglie dei disabili, condotto dalla UILDM di Trani. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@uildmtrani.it, uildmtrani@gmail.it.

Stampa questo articolo