Molto utile per le persone con disabilità, formativa per i volontari

Tra i ventidue progetti delle Sezioni UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), cofinanziati dalla Direzione Nazionale di tale Associazione, nell’àmbito del bando “Campagna di Primavera 2015”, quello della UILDM di Verona, denominato “Mobilit-azione”, è servito a sostenere e a promuovere l’attività di trasporto sanitario, per lo studio, il lavoro e il tempo libero dei propri soci e utenti, con l’obiettivo di favorire l’aggregazione, la socializzazione e l’inserimento nel territorio delle persone con una disabilità neuromuscolare

Servizio di trasporto promosso dalla UILDM di Verona, nell'àmbito del progetto "Mobilit-azione"

Uno dei servizi di trasporto promossi dalla UILDM di Verona, nell’àmbito del progetto “Mobilit-azione”

Lanciato nel 2015 dalla Direzione Nazionale della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), come avevamo riferito a suo tempo, il bando Campagna di Primavera 2015, nato per sostenere le Sezioni dell’Associazione e incentivarne la loro capacità progettuale, ha portato al cofinanziamento di ventidue progetti in totale.
Quello della UILDM di Verona, denominato Mobilit-azione, è servito a sostenere e a promuovere l’attività di trasporto sanitario e per il tempo libero dei propri soci e utenti, con l’obiettivo di favorire l’aggregazione, la socializzazione e l’inserimento nel territorio delle persone con una disabilità neuromuscolare.
Il servizio – che ha raggiunto ben sessanta persone con patologie neuromuscolari residenti nella Provincia di Verona – è stato utilizzato per visite mediche, per raggiungere i luoghi di studio e di lavoro e, come detto, per i momenti di tempo libero. Inoltre, ha permesso anche di eseguire interventi a domicilio.
Da ricordare infine che l’attività di trasporto e di accompagnamento è risultata un’esperienza altamente formativa anche per i volontari che l’hanno seguita. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: uildmcomunicazione@uildm.it; uildm.verona@libero.it.

Stampa questo articolo