Progettare la città e il territorio accessibile a tutti

Si intitola così il seminario gratuito e aperto a tutti, organizzato per domani, 18 dicembre, a Perugia dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, in partenariato con l’Associazione Festival per le Città Accessibili. Vi prenderanno parte numerosi rappresentanti istituzionali, accademici e professionali, con l’introduzione e il coordinamento dei responsabili del progetto “Città accessibili a tutti”, promosso dall’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica)

Immagine centrata di persona in carrozzina accompagnata. Sullo sfondo immagine sfuocata di una città«Questo progetto ha messo in evidenza la necessità di costruire una rete dell’accessibilità e il valore di avviare un processo che dal singolo intervento di superamento delle barriere spaziali riesca a traguardare quella qualità complessiva di città e territori, in grado di consentire le relazioni che l’abitare deve avere con la mobilità, le prestazioni della città pubblica, l’ambiente, il welfare sociosanitario, e con le politiche urbane intese in senso ampio».
Lo ha ribadito in diverse occasioni Iginio Rossi, responsabile del progetto Città accessibili a tutti, un’iniziativa di cui ci siamo già più volte occupati nel giornale, promossa dall’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica), e caratterizzata, sin dai propri esordi, da un’ampia rete di aderenti e da un approccio realmente a trecentosessanta gradi, che prende in considerazione, oltre alle barriere architettoniche e sensoriali, anche quelle sociali, di genere e culturali, nonché dell’abitare.

In parallelo al progetto, vive l’Associazione Festival per le Città Accessibili, nata per dare vita all’omonimo evento di Foligno (Perugia), che domani, mercoledì 18 dicembre, sarà a fianco della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, per promuovere presso la stessa (Villa Umbra, Località Pila, Perugia, ore 10-14) il seminario gratuito e aperto a tutti intitolato Progettare la città e il territorio accessibile a tutti.
Vi parteciperanno vari rappresentanti istituzionali, accademici e professionali, introdotti da Giorgio Raffaelli dell’Associazione Festival per le città accessibili e dal citato Iginio Rossi. (S.B.)

A questo link è disponibile il programma completo del seminario di domani, 18 dicembre, a Perugia. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Iginio Rossi (rossi@urbit.it).

Stampa questo articolo