- Superando.it - http://www.superando.it -

Ci sono modi diversi di donare e di stare accanto alle persone

Marco Rasconi

Marco Rasconi, presidente nazionale della UILDM, in un tram del capoluogo lombardo (foto di Paola Cominetta)

Nel corso del convegno intitolato Senza confini. Il dono tra etica, inclusione e accoglienza, svoltosi a Padova a cura dell’AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue), nell’àmbito delle iniziative organizzate per Padova Capitale Europea del Volontariato 2020, il presidente nazionale della UILDM Marco Rasconi ha sottoscritto un protocollo d’intesa tra la UILDM stessa e l’AVIS, rafforzando il rapporto di collaborazione e amicizia che lega ormai da anni queste due organizzazioni.
«Il Volontariato – ha dichiarato per l’occasione Rasconi – è un moltiplicatore di energia e la collaborazione tra UILDM e AVIS è un’altra opportunità per ricordare che ci sono modi diversi di donare e di stare accanto alle persone. Vogliamo mettere in circolo ciò che facciamo, ognuno con le proprie diversità e smuovere le coscienze. Io stesso, grazie alla UILDM, ho avuto la possibilità di crescere, ho avuto a disposizione degli strumenti per combattere la mia malattia».
L’incontro di Padova si è rivelato come un prezioso momento di dibattito su tematiche sociali quali l’accoglienza e l’inclusione, andando quindi oltre l’attività di donazione di sangue e plasma. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: uildmcomunicazione@uildm.it (Alessandra Piva).