- Superando.it - http://www.superando.it -

Anche la salute degli occhi nel progetto di prevenzione del Comune di Palermo

Visita oculisticaAnche l’ARIS (Associazione Retinopatici ed Ipovedenti) partecipa al progetto di prevenzione, promozione della salute e screening per il benessere aziendale, avviato nella primavera dello scorso anno dal Comune di Palermo, che sta proseguendo all’interno dei vari Assessorati Comunali, delle Aziende Municipalizzate e della Polizia Municipale del capoluogo siciliano.

Coordinata da Giovanna Marano, assessora alla salute, da Ida Cantafia, presidente dell’Associazione Punto, che ha promosso il progetto, dai medici coordinatori scientifici della stessa Associazione, Nicoletta Salviato, responsabile dell’Unità Operativa di Educazione alla Salute dell’ARNAS Civico Di Cristina Benfratelli e Salvatore Siciliano, responsabile dell’Unità Operativa di Educazione alla Salute dell’Azienda Ospedaliera Villa Sofia-Cervello, oltreché da Vincenzo Bucca, dirigente medico dell’Unità Operativa di Cardiologia dell’Ospedale Ingrassia, l’iniziativa vede coinvolti anche i medici dell’Associazione Medici Cattolici Mariani, della LILT (Lega Italiana Lotta ai Tumori), dell’Associazione Familiari con Diabete e appunto, come detto, del Centro Ipovisione e Riabilitazione dell’ARIS.
Vengono quindi alternati screening di pneumologia, cardiovascolari, diabetologici, oculistici, attività di prevenzione e informazione rispetto al fumo, al diabete, a un’alimentazione sbagliata, all’obesità e a tutte le problematiche a queste correlate.

Domani, venerdì 21 febbraio, è la data fissata per mettere al centro anche la salute degli occhi, tramite l’attività degli ortottisti del Centro di Ipovisione e Riabilitazione dell’ARIS, coordinati da Daniele Panepinto, che in mattinata eseguiranno quindi una serie di esami oculistici preventivi per la Polizia Municipale di Palermo. Un successivo analogo incontro è previsto per il 23 marzo, presso l’Azienda Municipalizzata RAP SpA. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: comunicazione.aris@gmail.com (Rosy Gugliotta).