Slitta al 2021 la ventiduesima edizione di Exposanità

Prevista inizialmente per le giornate dal 15 al 17 aprile prossimi, Exposanità, ventiduesima edizione della Mostra Internazionale di Bologna al Servizio della Sanità e dell’Assistenza, è stata rinviata di un anno, nel rispetto delle indicazioni emanate dalle Istituzioni sovranazionali, nazionali e locali all’anno prossimo. Si svolgerà dunque esattamente dal 21 al 23 aprile 2021, nella tradizionale sede di BolognaFiere.

Ingresso di ExposanitàPrevista inizialmente per le giornate dal 15 al 17 aprile prossimi, Exposanità, ventiduesima edizione della Mostra Internazionale di Bologna al Servizio della Sanità e dell’Assistenza, è stata rinviata di un anno, nel rispetto delle indicazioni emanate dalle Istituzioni sovranazionali, nazionali e locali all’anno prossimo. Si svolgerà dunque esattamente dal 21 al 23 aprile 2021, nella tradizionale sede di BolognaFiere.
«La decisione – spiegano i responsabili – è stata presa a tutela della salute pubblica e nella consapevolezza che le aziende e le istituzioni, protagoniste da sempre della tre giorni dedicata ai temi della sanità, sono oggi concentrate nel complesso passaggio della vita del nostro Paese. Exposanità, infatti, è sempre stato il luogo del confronto di tutti gli attori che compongono uno dei settori più strategici del sistema Italia e dunque la decisione di oggi è ben ponderata e nasce anche dalla volontà di contribuire fattivamente al contenimento del possibile contagio da Covid-19».
«L’appuntamento del 2021 – concludono – sarà l’occasione per discutere della necessità di rafforzare, migliorare e salvaguardare il nostro Servizio Sanitario Nazionale, ispirato al principio universalistico che garantisce a tutti accesso alle cure, e offrirà a tutti la possibilità di un reale confronto sul contributo che il mondo produttivo italiano è in grado di offrire in termini di innovazione». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: exposanita.press@senaf.it.

Stampa questo articolo