Garantire in questi giorni il diritto allo studio degli alunni con disabilità

Una nota è stata inviata dalla FISH Campania (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) a Lucia Fortini, assessore della propria Regione all’Istruzione, alle Politiche Sociali e alle Politiche Giovanili, chiedendo «di garantire, in accordo con l’Ufficio Scolastico Regionale, attraverso gli Ambiti Sociali e le Aziende ai Servizi Sociali, l’assistenza specialistica presso il domicilio degli studenti con disabilità che frequentano le scuole della Campania, per tutelare anche il loro diritto allo studio»

Insegnante di sostegno insieme ad alunnoUna nota, a firma del proprio presidente Daniele Romano, è stata inviata questa mattina, 9 marzo, dalla FISH Campania (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) a Lucia Fortini, assessore della propria Regione all’Istruzione, alle Politiche Sociali e alle Politiche Giovanili, chiedendo «di garantire, in accordo con l’Ufficio Scolastico Regionale, attraverso gli Ambiti Sociali e le Aziende ai Servizi Sociali, l’assistenza specialistica presso il domicilio degli studenti con disabilità che frequentano le scuole della Campania. Garantire questo servizio, infatti, vuol dire tutelare il diritto allo studio a tutti, compresi appunto gli studenti con disabilità».
«Ci auguriamo che la Regione Campania e l’assessore Fortini – conclude Romano – accolgano questa nostra richiesta e soprattutto diamo una mano alle tante famiglie che stanno vivendo questo difficile momento, ricordando anche che altre Regioni, quali ad esempio il Lazio e la Toscana, hanno già attivato questo servizio». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: federhand.fishcampania@gmail.com.

Stampa questo articolo