- Superando.it - http://www.superando.it -

“Il sole risorge sempre”: un’iniziativa dell’Associazione Italiana Persone Down

Giuseppe e la sua cagnolina: "#ilsolerisorgesempre"

Giuseppe e la sua cagnolina hanno aderito all’iniziativa dell’AIPD “#ilsolerisorgesempre”

«Il centro è chiuso, l’alternanza scuola-lavoro è ferma, il tirocinio anche: per i giovani con sindrome di Down sono venuti a mancare, all’improvviso, gli spazi in cui, giorno dopo giorno, coltivavano ed esercitavano competenze, autonomia e socialità. Se il problema è comune a tutti noi e ci costringe a trasformare le nostre vite, per chi ha la sindrome di Down o una disabilità intellettiva il rischio è anche quello di “fare un passo indietro” nel complicato e lungo cammino verso l’autonomia. Per questo abbiamo deciso di restare a casa sì, ma di restare insieme e in contatto, facendo circolare, al tempo stesso, un messaggio positivo e di speranza: #ilsolerisorgesempre. L’ispirazione arriva dalle parole del cantautore Jim Morrison, che cantava “Non c’è notte tanto grande da non permettere al sole di risorgere il giorno dopo”».
Con queste parole l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) ha lanciato un’iniziativa rivolta innanzitutto alle persone con sindrome di Down, ma estesa a tutti, con l’obiettivo dichiarato di rompere l’isolamento e la solitudine con la condivisione di un’azione creativa ispirata al sole: un disegno, una fotografia, una poesia, un racconto, oppure un video lungo al massimo 30 secondi, meglio se orizzontale, in cui magari si può preparare una ricetta, quale una torta rustica o un dolce a forma di sole.
L’hashtag è naturalmente: #ilsolerisorgeancora e tutti i contributi, che possono essere inviati tramite e-mail (ilsolerisorgesempre@aipd.it) oppure con Whatsapp (351 9663984), vengono raccolti sul sito e sui social dell’Associazione (Facebook e Instagram).

«La nostra campagna – spiegano dall’AIPD – è stata lanciata ieri, 12 marzo, e sta già riscuotendo un grande successo: video, fotografie, disegni e testimonianze stanno arrivando da tutta Italia, permettendo di entrare, per un attimo, nelle case di chi non possiamo incontrare. In questo momento di isolamento e paura, ci aiutano dunque a reagire la creatività e la voglia di stare insieme. Condividere il nostro “sole” ci fa sentire uniti e ci aiuta ad avere fiducia». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampaaipd@gmail.com.