- Superando.it - http://www.superando.it -

Informazioni sull’emergenza coronavirus accessibili alle persone con afasia

Spot della Fondazione Carlo Molo, ottobre 2016

L’immagine di uno spot sull’afasia promosso nel 2016 dalla Fondazione Carlo Molo di Torino

Per le persone con afasia, che hanno difficoltà a leggere e a seguire le comunicazioni televisive, Cerchi di cura, rete di professionisti impegnata in àmbito di disabilità neurologica acquisita, che si occupa di persone adulte con esiti neurologici da ictus/trauma cranico o altre patologie neurodegenerative, ha prodotto un documento in formato accessibile che fornisce informazioni sul coronavirus.

Il testo – intitolato Cosa è COVID-19? Informazioni per Persone con Afasia e disponibile in formato pdf a questo link – ne rielabora un altro creato da TactusTherapy, ente canadese che propone interventi di logopedia per persone adulte colpite da ictus, traducendolo e adattandolo alla situazione italiana.
Si tratta di un documento che con linguaggio semplice e supportato da immagini illustrative, spiega come il virus si stia diffondendo per il mondo, indica chi ne è colpito e in che misura, quali sono i sintomi, quali precauzioni adottare per proteggersi, cosa fare nel caso in cui ci si ammali, quali provvedimenti sono stati adottati dei diversi Paesi e altre informazioni utili. (Simona Lancioni)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@cerchidicura.it.
La presente nota riprende, per gentile concessione, un testo già apparso nel sito di Informare un’H-Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli, Peccioli (Pisa), con alcuni riadattamenti al diverso contenitore.

L’afasia
Si tratta di un’alterazione del linguaggio dovuta a lesioni alle aree del cervello deputate all’elaborazione di esso. Le alterazioni possono riguardare vari aspetti del linguaggio: comprensione, produzione, ripetizione, strutturazione.
Tra le cause più frequenti dell’insorgere dell’afasia, vanno individuati: ictus, ischemia transitoria, emorragia cerebrale, processi espansivi (tumori), processi degenerativi (atrofie cerebrali). La disabilità che ne consegue intacca la sfera sociale e relazionale, ponendo molto spesso la persona afasica in una situazione di disagio, depressione e isolamento.