Supporto all’emergenza psicologica delle famiglie con autismo

«La situazione è straordinariamente grave e complessa per tutti, ma lo è ancora di più per chi ha un figlio o una figlia con autismo. Per questo abbiamo deciso di mettere a disposizione uno sportello di ascolto e supporto telematico»: a dirlo è Mario Paganessi, direttore della Fondazione Oltre il Labirinto-Per l’Autismo di Treviso, informando del servizio gratuito attivato in questi giorni, che offre la possibilità di parlare con una specialista, allo scopo di supportare le famiglie di persone con autismo nell’attuale emergenza, in particolare da un punto di vista psicologico

Ragazzo con disturbo dello spettro autistico insieme al padre

Un ragazzo con disturbo dello spettro autistico insieme al padre

«La situazione è straordinariamente grave e complessa per tutti, ma lo è ancora di più per chi ha un figlio o una figlia con autismo. Per questo abbiamo deciso di dare un piccolo contributo a tutte queste famiglie, mettendo a disposizione uno sportello di ascolto e supporto telematico, con la disponibilità di Paola Matussi, nostra psicologa e mediatrice familiare».
Così Mario Paganessi, direttore della Fondazione Oltre il Labirinto-Per l’Autismo di Treviso, informa del servizio completamente gratuito attivato in questi giorni, che offre la possibilità di parlare con uno specialista, allo scopo di supportare le famiglie di persone con autismo nell’attuale emergenza, in particolare da un punto di vista psicologico.
«Per noi genitori – aggiunge Paganessi – l’ansia non è solo quella che ci accomuna a chiunque altro cittadino, ma è come se quel mondo assimilabile ad un caleidoscopio costruito a fatica fosse andato in mille pezzi e quei pezzi sappiamo che non riusciremo a rimetterli insieme in tempi brevi. Crediamo, quindi, che un servizi di supporto psicologico, in questa fase, sia davvero necessario e urgente, e lo mettiamo volentieri a disposizione». (S.B.)

Per accedere allo sportello di ascolto e supporto telematico attivato dalla Fondazione Oltre il Labirinto-Per l’Autismo di Treviso, è sufficiente inviare un messaggio a pmatussi@oltrelabirinto.it, indicando i propri riferimenti per poter essere contattati e concordare un appuntamento telefonico o tramite le piattaforme web. Per ulteriori informazioni: Elena Mattiuzzo (mattiuzzoelena@gmail.com).

Stampa questo articolo