Buoni servizi e informazioni per le persone sorde, a cura del Comune di Sassari

Innanzitutto l’attivazione, presso la Centrale Operativa del 118 di Sassari, di una SIM con il telefono da destinare alle comunicazioni con gli utenti sordi o con difficoltà di comunicazione del territorio, ma anche una serie di video sulla propria pagina Facebook, contenenti tra l’altro alcuni semplici accorgimenti per comunicare con una persona sorda: sono le iniziative promosse in queste settimane dalla Commissione Disabili del Comune di Sassari

Onde sonore e orecchio di un giovaneInnanzitutto l’attivazione, presso la Centrale Operativa del 118 di Sassari, di una SIM con il telefono da destinare alle comunicazioni con gli utenti sordi o con difficoltà di comunicazione del territorio (ex Province di Sassari, Olbia, Nuoro e Ogliastra). Già attivo dall’inizio di aprile, il servizio consente alle persone sorde di scrivere nome, cognome, indirizzo e la sintomatologia accusata, in un numero da utilizzare su WhatsApp (333 6134305). Il messaggio viene letto dal medico di turno che provvede, se necessario, a fare inviare il mezzo di soccorso più idoneo a seconda della gravità dei sintomi. Qualora invece non sia necessario, il medico stesso invia un messaggio con relativi consigli e indicazioni.

Ma non è solo questa l’iniziativa in favore delle persone sorde promossa dalla Commissione Disabilità del Comune di Sassari. Già qualche settimana fa, infatti, nella pagina Facebook della Commissione stessa sono apparsi alcuni video, nel primo dei quali (disponibile a questo link) Claudia Porcu propone una serie di semplici accorgimenti per comunicare con una persona sorda, spiegando, ad esempio, che in presenza in una mascherina, sono utili un foglio di carta e una penna o, in assenza, il display di un cellulare dove si può digitare ciò che si vuole comunicare.
In un secondo video, invece, Maria Lai, interprete LIS (Lingua dei Segni Italiana), insegna l’alfabeto manuale in LIS (a questo link).
In un successivo video, infine (a questo link), è stato invitato il “popolo di Facebook” a inviare proprie testimonianze filmate sui diversi modi di comunicare da parte delle persone sorde.
Ebbene, come sottolineano dalla Commissione Disabilità sassarese, «il risultato è stato straordinario, con la partecipazione di adulti e bambini che hanno inviato tanti video realmente emozionanti, visibili nella nostra pagina Facebook. Uno, in particolare, ci ha emozionato molto, quello cioè del Reparto di Terapia Intensiva di Neonatologia delle Cliniche di San Pietro di Sassari [a questo link], degno certamente della maggior diffusione possibile». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: segreteria.commissionedisabilita@comune.sassari.it.

Stampa questo articolo