- Superando.it - http://www.superando.it -

Tutto quel che c’è da sapere sulle distrofie muscolari dei cingoli

Immagine dedicata a un webinarLe distrofie muscolari cosiddette “dei cingoli” – indicate solitamente come LGMDs, sigla che deriva dall’inglese Limb (arto), Girdle (cintura) e Muscular Dystrophy (distrofia muscolare) – costituiscono un vasto gruppo eterogeneo di malattie geneticamente determinate, che coinvolgono in maniera primitiva la muscolatura dei cingoli, sia pelvica (inferiore) che scapolare (superiore). Il decorso clinico è estremamente variabile, con forme gravi a insorgenza precoce e rapida progressione e forme di minore entità, che permettono a chi ne è affetto una quasi normale aspettativa di vita e di autonomia motoria.

Un seminario in rete (webinar) per conoscere meglio queste patologie è in programma per il pomeriggio di domani, giovedì 18 giugno (ore 17.30-19), proposto dalla Commissione Medico-Scientifica della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare).
A condurre l’incontro sarà Giacomo P. Comi del Dipartimento di Neurologia dell’Università di Milano, Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico e vi si approfondiranno in particolare i temi riguardanti la nuova classificazione delle distrofie dei cingoli, le più recenti terapie sperimentali, nonché il Registro Telethon-UILDM su queste forme di distrofia muscolare. (S.B.)

Per partecipare (gratuitamente) al webinar del 18 giugno sulle distrofie dei cingoli, accedere a questo link nella piattaforma GoToMeeting (per chi non abbia mai usato tale piattaforma, si può scaricarla a questo link). Per ulteriori informazioni: uildmcomunicazione@uildm.it (Alessandra Piva).