Tante erbe aromatiche, per sostenere le persone con sclerosi multipla

«Vogliamo assicurare alle persone con sclerosi multipla – afferma Francesco Vacca, presidente dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) – un futuro fatto di ricerca, di diritti e di servizi sanitari e sociali»: e per dare sostanza a questi obiettivi vi sono iniziative di informazione e raccolta fondi come le “Erbe Aromatiche di AISM”, che da domani, venerdì 19 a domenica 21 giugno, consentirà di avere nelle proprie case una confezione composta da una pianta di salvia e una di timo al limone, già prenotabile contattando la Sezione AISM più vicina alla propria residenza

Realizzazione grafica dedicata alle "Erbe Aromatiche di AISM 2020"Nel presentare qualche tempo fa la Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla, avevamo già anticipato anche l’ulteriore tradizionale evento promosso nei prossimi giorni dall’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), vale a dire le Erbe Aromatiche di AISM, iniziativa di informazione e raccolta fondi a sostegno delle persone con sclerosi multipla, promossa sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Da domani, venerdì 19 a domenica 21 giugno, si potrà dunque avere nelle proprie case una confezione composta da una pianta di salvia e una di timo al limone, già prenotabile, a fronte di una donazione di 10 euro, contattando la Sezione AISM più vicina alla propria residenza (a questo link ne è disponibile l’elenco).
«Tutti i fondi raccolti con l’iniziativa – come spiegano dall’AISM – ci permetteranno di garantire le cure indispensabili e di dare un aiuto concreto alle persone con sclerosi multipla. Stiamo infatti vivendo un’emergenza senza precedenti, che ha cambiato improvvisamente le priorità di tutti noi e persone come quelle con sclerosi multipla sono colpite due volte dalla crisi sanitaria e sociale scatenata dal coronavirus: per la fragilità del loro sistema immunitario devono adottare ancora più cautela e devono essere garantite loro le risposte di cura, assistenza e supporto».

«Dobbiamo assicurare alle persone con sclerosi multipla – dichiara Francesco Vacca, presidente dell’AISM – un futuro fatto di ricerca, di diritti e di servizi sanitari e sociali. Per l’emergenza abbiamo continuato a dare risposte, potenziando i servizi informativi, il dialogo con le Istituzioni, rimodulando le attività delle nostre Sezioni territoriali, ma nell’immediato dobbiamo garantire a tutti i servizi essenziali che vanno dal ritiro di farmaci, al supporto psicologico, al trasporto con mezzo attrezzato e a tante altre attività a fianco delle persone. L’emergenza coronavirus ha lasciato sole le persone più fragili e ora solo rimanendo insieme potremo continuare il nostro lavoro per tutte le persone che convivono con la sclerosi multipla».

A fianco delle Erbe Aromatiche di AISM, sostenute anche da un numero solidale (45512), vi sono numerosi volti noti del mondo dello spettacolo e dello sport, oltre a diverse grandi aziende e anche l’Associazione Angeli in Moto di Maria Sara Feliciangeli, che proseguirà nei prossimi giorni il proprio percorso di supporto all’AISM, nonché l’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco), che con l’AISM stessa ha siglato un protocollo d’intesa finalizzato all’avvio di iniziative congiunte, volte all’informazione e alla sensibilizzazione della popolazione ai valori dell’inclusione sociale e della diversità. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa e Comunicazione AISM (Barbara Erba), barbaraerba@gmail.com.

Stampa questo articolo