Una merenda solidale con Ariel

Nel pomeriggio del 4 luglio tutti i bambini/e e i ragazzi/e che amano cucinare e che soprattutto vorranno trascorrere un’ora in allegria giocando a fare i pasticcieri, saranno invitati a una speciale lezione di cucina online e solidale, ovvero all’iniziativa “Una merenda solidale con Ariel”, promossa appunto dalla Fondazione Ariel, che opera a fianco in particolare delle famiglie con bambini e ragazzi affetti da paralisi cerebrale infantile. Ai progetti rivolti a questi ultimi, infatti, saranno destinate le iscrizioni della giornata

Tre bimbi vestiti da cuochiNel pomeriggio di sabato 4 luglio (ore 15) tutti i bambini/e e i ragazzi/e che amano cucinare e che soprattutto vorranno trascorrere un’ora in allegria giocando a fare i pasticcieri, saranno invitati a una speciale lezione di cucina online e solidale, ovvero all’iniziativa denominata Una merenda solidale con Ariel, promossa appunto dalla Fondazione Ariel, che opera a fianco in particolare delle famiglie con bambini e ragazzi affetti da paralisi cerebrale infantile.

«Sarà un occasione unica – spiegano da Ariel – che i più piccoli potranno condividere con mamma e papà, come “assistenti in cucina”, per divertirsi insieme e allo stesso tempo impare a dosare, mescolare, conoscere gli ingredienti, coltivare la loro creatività preparando una speciale merenda per tutta la famiglia. Ma non solo, oltre a sperimentare la pasticceria, in questo piccolo laboratorio di cucina online, i nostri piccoli chef potranno andare alla scoperta del magico mondo della solidarietà»: infatti, le donazioni raccolte con le iscrizioni all’iniziativa sosterranno i progetti che Ariel dedica ad altri bambini con paralisi cerebrale infantile. (S.B.)

Per ogni approfondimento sull’iniziativa e per come parteciparvi, accedere a questa pagina web. Per ulteriori informazioni: Francesca Naboni (francesca.naboni.ariel@humanitas.it).

Stampa questo articolo