La ripartizione del Fondo di sostegno per le strutture semiresidenziali

Il Presidente del Consiglio ha firmato il Decreto che attribuisce alle Regioni le risorse assegnate al Fondo di sostegno per le strutture semiresidenziali per persone con disabilità per l’anno 2020. Tali risorse, pari a 40 milioni di euro e previste dal cosiddetto “Decreto Rilancio”, saranno erogate agli Enti o alle Pubbliche Amministrazioni che gestiscono strutture semiresidenziali per persone con disabilità che, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, hanno affrontato spese derivanti dall’adozione di sistemi di protezione del personale e degli utenti

Centro Diurno per persone con disabilità del Piemonte

Un Centro Diurno per persone con disabilità

Come informa l’Ufficio per le politiche in favore delle persone con disabilità, il presidente del Consiglio Conte ha firmato il DPCM (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri) che attribuisce alle Regioni le risorse assegnate al Fondo di sostegno per le strutture semiresidenziali per persone con disabilità per l’anno 2020.
Le risorse, pari a 40 milioni di euro e previste nel cosiddetto “Decreto Rilancio” (Decreto Legge 34/20, convertito con modifiche nella Legge 77/20) saranno erogate agli Enti o alle Pubbliche Amministrazioni che gestiscono strutture semiresidenziali per persone con disabilità che, in conseguenza del’emergenza epidemiologica da Covid-19, hanno affrontato spese derivanti dall’adozione di sistemi di protezione del personale e degli utenti. (S.B.)

A questo link è disponibile la ripartizione delle risorse Regione per Regione.

Stampa questo articolo