“AISM Social Ride”: basterà metterci le ruote!

Unico requisito sarà metterci le ruote, ovvero salire in sella alla propria bici o motocicletta, utilizzare una handbike o un monopattino. Si potrà così partecipare all’“AISM Social Ride”, evento all’insegna della condivisione, promosso per il 12 e 13 settembre dalle Sezioni AISM della Lombardia e di Roma (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), con l’obiettivo di lanciare un messaggio positivo di speranza e di ripartenza, sostenendo al tempo stesso le iniziative in favore delle persone con sclerosi multipla

Locandina dell'"AISM Social Ride", 12-13 settembre 2020«“Per combattere la sclerosi multipla dobbiamo usare tutti i mezzi”: con questo messaggio si darà il via al primo evento che vedrà migliaia di appassionati delle due ruote virtualmente uniti, anche se distanti, nella lotta alla sclerosi multipla».
Sono le Sezioni AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) della Lombardia e quella di Roma a presentare così l’AISM Social Ride, in programma per sabato 12 e domenica 13 settembre, voluto da tali Associazioni «per lanciare un messaggio positivo di speranza e di ripartenza che non vuole però fermarsi ai confini delle Regioni coinvolte, ma raggiungere tutto il territorio nazionale. Per partecipare, infatti, sarà sufficiente salire in sella alla propria bici o motocicletta, utilizzare una handbike o un monopattino: l’unico requisito sarà metterci le ruote!».

L’iniziativa, dunque, non prevede percorsi o chilometri prestabiliti, ma grazie al potere dei social network, tutte le sfide personali di ogni rider saranno unite in un unico grande risultato, per raggiungere velocemente un mondo libero dalla sclerosi multipla. Tutte le iscrizioni e i contributi verranno raccolti tramite un sito dedicato e a seconda della modalità d’iscrizione prescelta (Rider o Top Rider) si avrà diritto a diversi gadget personalizzati, realizzati in esclusiva per l’evento. Per tutti gli iscritti, infine, non mancheranno nemmeno una medaglia virtuale personalizzata, una speciale estrazione e un divertente contest per vincere una serie di premi.
Tutto il ricavato dell’evento verrà destinato all’AISM – affiancata per l’occasione da un partner d’eccezione come Mitsubishi Electric – per supportare i servizi che l’Associazione garantisce alle 126.000 persone con sclerosi multipla in Italia.

«Parola d’ordine per questa iniziativa all’insegna della solidarietà – spiegano ancora dalle Sezioni AISM della Lombardia e da quella di Roma – sarà condivisione. In tal senso, prima, dopo o durante la sfida personale, l’invito che rivolgeremo ad ogni partecipante sarà di scattarsi un selfie e di postarlo sul proprio profilo Instagram, utilizzando uno degli hashtag prestabiliti (#aismsocialride o #mitsubishielectric4aism). Centinaia di foto compariranno così nella sezione Instawall del sito Aismsocialride.it e tutti i partecipanti saranno virtualmente connessi in un colorato puzzle di immagini. Sarà pertanto l’occasione giusta per tornare a fare network e unire le due ruote alla solidarietà, in un formato più moderno, tecnologico e innovativo, con un occhio di riguardo alla sicurezza di tutti, ma con la voglia e la speranza di tornare al più presto alla normalità».

Da ricordare, in conclusione, anche l’importante contributo che verrà offerto dagli Angeli in Moto, Associazione di volontari in motocicletta a fianco dell’AISM, per effettuare servizi di consegna e ritiro dei farmaci (servizio indispensabile durante il lockdown per le persone con sclerosi multipla, come abbiamo riferito ampiamente anche su queste pagine), perché oltre ad essere “ambasciatori” dell’iniziativa, saranno anche gli speciali incaricati che consegneranno a domicilio i gadget a tutti i Rider e Top Rider. (S.B.)

Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: valentina.castellani@aism.it.

Stampa questo articolo