Le malattie neuromuscolari dalla diagnosi alla consapevolezza

«Mettere a fuoco diversi temi importanti legati alle patologie neuromuscolari (distrofie, atrofie, miotonie ecc.): il momento della diagnosi, il trattamento, i risvolti psicologici, le necessità e i bisogni che ne derivano, il ruolo fondamentale della famiglia e del caregiver»: si propone questo la conferenza virtuale “Le malattie neuromuscolari dalla diagnosi alla consapevolezza”, organizzata per il 10 settembre dalla UILDM di Venezia (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), che sarà preceduta dall’inaugurazione della sede ampliata dell’Associazione organizzatrice

Locandina del convegno virtuale organizzato il 10 settembre 2020 dalla UILDM di Venezia«Questo incontro ha l’obiettivo di mettere a fuoco diversi temi importanti legati alle patologie neuromuscolari (distrofie, atrofie, miotonie ecc.): il momento della diagnosi, il trattamento, i risvolti psicologici, le necessità e i bisogni che ne derivano, il ruolo fondamentale della famiglia e del caregiver»: viene presentata così la conferenza virtuale intitolata Le malattie neuromuscolari dalla diagnosi alla consapevolezza, organizzata per il pomeriggio di giovedì 10 settembre (ore 14) dalla UILDM di Venezia (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), con il patrocinio della Regione Veneto, della Città Metropolitana di Venezia, dell’ULSS 3 e della Città di Venezia.

Suddiviso in due sessioni, il convegno prevede vari interventi, molti dei quali a cura dei componenti della Commissione Medico-Scientifica UILDM. Il tutto preceduto dall’inaugurazione dell’ampliamento della sede della UILDM Venezia, con la partecipazione di Marco Rasconi, presidente nazionale della UILDM. (S.B.)

Ringraziamo per la collaborazione l’Ufficio Stampa della UILDM Nazionale.

A questo link è disponibile il programma completo dell’incontro. L’iscrizione è gratuita, previa registrazione a quest’altro link. Per ulteriori informazioni: uildmve@uildmve.it.

Stampa questo articolo