Una festa e un sorriso per chi non ha ancora potuto assaporare il mare

«Un pomeriggio di festa e un sorriso per quanti non hanno ancora avuto la possibilità di assaporare il mare»: viene presentata così la quinta edizione di “Mare senza Barriere”, in programma per il pomeriggio del 27 settembre, iniziativa lanciata nel 2015 dall’Azienda Marco Carani Nautica, realtà pugliese della nautica da diporto, presso la propria struttura, sita nel porticciolo turistico di Villanova di Ostuni (Brindisi). A causa tuttavia delle condizioni meteo avverse, l’evento è stato annullato e rinviato a data da destinarsi

Ospiti dell'imbarcazione "Euphoria", durante l'edizione del 2018 di "Mare senza Barriere"

Ospiti dell’imbarcazione “Euphoria”, durante una delle precedenti edizioni di “Mare senza Barriere”

Aggiornamento del 26 settembre: a causa delle condizioni meteo avverse, l’evento di cui si parla qui di seguito è stato annullato e rinviato a data da destinarsi.

«Un pomeriggio di festa e un sorriso per quanti non hanno ancora avuto la possibilità di assaporare il mare»: viene presentata così la quinta edizione di Mare senza Barriere, in programma per il pomeriggio di domenica 27 settembre (ore 16).

Tale iniziativa è stata lanciata nel 2015 dall’Azienda Marco Carani Nautica, realtà pugliese della nautica da diporto, presso la propria struttura, sita nel porticciolo turistico di Villanova di Ostuni (Brindisi).
Al centro di tutto, come abbiamo avuto modo di raccontare anche negli anni scorsi, vi è un tipico poonton boat, barca a fondo piatto, usata soprattutto per gite o vacanze tranquille, realizzata da un noto cantiere americano e chiamata Euphoria.
Essa può trasportare quattro persone con disabilità motoria, insieme agli accompagnatori, consentendo loro di godere della splendida vista dal mare delle coste salentine. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@marcocaraninautica.it.

Stampa questo articolo