Un protocollo con una Scuola Polo, a supporto di alunni e alunne con autismo

È stato stipulato dalla Cooperativa Sociale campana Autismo e ABA il protocollo d’intesa denominato “ScuolABA”, con l’Istituto Pittoni di Pagani (Salerno), Scuola Polo per l’Inclusione nel proprio territorio. Tale accordo farà sì che gli alunni e le alunne con autismo vengano supportati in tutte le loro attività scolastiche, e sono perviste anche iniziative all’insegna dell’inclusione e dell’attività sportiva

Amelia Mangiacapra e Rosanna Rosa, settembre 2020

Amelia Mangiacapra, presidente di Autismo e ABA e Rosanna Rosa, dirigente dell’Istituto Pittoni di Pagani (Salerno), all’atto di sottoscrizione del protocollo d’intesa

È stato stipulato nei giorni scorsi dalla Cooperativa Sociale campana Autismo e ABA il protocollo d’intesa denominato ScuolABA, con l’IPPSEOA Pittoni di Pagani (Istituto Professionale di Stato Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera – Servizi Commerciali), in provincia di Salerno, Scuola Polo per l’Inclusione nel proprio territorio.
«Grazie alla proficua collaborazione con Rosanna Rosa, dirigente dell’Istituto Pittoni, abbiamo potuto siglare questo protocollo – spiega Amelia Mangiacapra, presidente di Autismo e ABA – che darà vita a un progetto in cui sarà al centro il bambino/a, ragazzo/a con autismo, supportandolo/a a trecentosessanta gradi in tutte le sue attività scolastiche, affiancando agli insegnanti analisti del comportamento, pedagogisti ed educatori formatisi in analisi comportamentale nella gestione di tali alunni e alunne».
«ScuolABA – aggiunge la Presidente di Autismo e ABA – sarà anche un sostegno alla scuola, in questo momento così particolare e delicato, in cui si sta tentando di riprendere la “normalità” venuta a mancare ai nostri figli. In tal senso si prevede di inserire anche iniziative all’insegna dell’inclusione e dell’attività sportiva». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@autismoeaba.it.

Stampa questo articolo