- Superando.it - http://www.superando.it -

Malattie mitocondriali: i progressi della ricerca, le tecnologie e l’innovazione

Mitocondri

I mitocondri, il cui cattivo funzionamento determina le malattie dette appunto mitocondriali, sono vere e proprie centrali elettriche delle cellule

Le malattie mitocondriali sono dei disturbi molto complessi fino a pochi anni fa poco conosciuti dalla stessa comunità scientifica. Recentemente, però, sono stati compiuti passi da gigante nello studio dei meccanismi di base coinvolti in esse, confermato dalla possibilità di sviluppare strategie terapeutiche e trial clinici.
A questo ha contribuito certamente anche il convegno annuale organizzato dall’Associazione Mitocon (Insieme per lo studio e la cura delle malattie mitocondriali), che ha raccolto intorno a tale organizzazione l’intera comunità dei medici e dei ricercatori italiani impegnati in questo settore, contribuendo a rafforzare le partnership e le collaborazioni internazionali, facendo crescere l’intera comunità, promuovendo la condivisione delle conoscenze e il progresso delle ricerche.

Nei prossimi giorni, ed esattamente il 9 e 10 ottobre, è in programma appunto la decima edizione del convegno, che pur svolgendosi in modalità virtuale, sarà ancora una volta un’occasione unica per fare incontrare medici, pazienti e ricercatori, fornendo uno spazio di aggiornamento e confronto rispetto alle conoscenze attuali su tali malattie e sulle prospettive future di diagnosi e cura.
«Abbiamo redatto il programma dell’incontro – spiegano da Mitocon – in collaborazione con il nostro Comitato Scientifico, con l’obiettivo di ispirare l’integrazione della tecnologia e dell’innovazione nella pratica medica. Oltre quindi alla storia naturale delle malattie mitocondriali e ai modelli preclinici, si parlerà del coinvolgimento high tech nella medicina mitocondriale, di robotica e di terapia genica, dando naturalmente spazio a una sessione tutta dedicata alla ricerca delle terapie, con un focus specifico riguardante le sperimentazioni cliniche in corso».

Questa edizione del convegno di Mitocon, va anche ricordato, sarà dedicata a uno dei veri e propri “padri” della medicina mitocondriale, Salvatore Di Mauro, che per decine di anni è stato alla guida di uno dei primi e principali gruppi di ricerca sui mitocondri, alla Columbia University di New York, che ha attratto e fatto crescere intere generazioni di mitocondriologi in Italia e nel mondo. In occasione, dunque, dei suoi 80 anni, a lui sarà rivolta una Special Lecture.

Da segnalare infine che l’incontro sarà condotto in lingua inglese, per permettere la partecipazione di medici e ricercatori da tutto il mondo, favorendo così lo scambio e la collaborazione internazionale, «elementi fondamentali – ricordano da Mitocon – per combattere insieme contro queste malattie». (S.B.)

A questo link sono disponibili tutti gli approfondimenti e il programma del decimo convegno di Mitocon sulle malattie mitocondriali. Per ulteriori informazioni:Francesca Tartarini (f.tartarini@mitocon.it).