Per sostenere il Centro Diagnostico della Lega del Filo d’Oro

Una partnership recentemente avviata tra la Lega del Filo d’Oro, la “storica” Associazione impegnata da oltre cinquant’anni a fianco delle persone sordocieche e con pluriminorazioni psicosensoriali, e l’azienda multiservizi Dolomiti Energia, permetterà di sostenere le attività del Centro Diagnostico della stessa Lega del Filo d’Oro, contribuendo all’acquisto di attrezzature e materiali per gli stimoli visivi, indispensabili per svolgere attività funzionali al pieno sviluppo delle potenzialità delle persone seguite dall’organizzazione nata a Osimo (Ancona)

Ragazzo sordocieco seguito dalla Lega del Filo d'Oro insieme a un'operatrice

Un ragazzo sordocieco seguito dalla Lega del Filo d’Oro insieme a un’operatrice

Ha preso il via nei giorni scorsi una partnership tra la Lega del Filo d’Oro, la “storica” Associazione impegnata da oltre cinquant’anni a fianco delle persone sordocieche e con pluriminorazioni psicosensoriali, e l’azienda multiservizi Dolomiti Energia, attraverso Sinergika, iniziativa che supporta progetti solidali attraverso la fornitura di energia elettrica totalmente rinnovabile e gas naturale.
In base a tale accordo, per ogni contratto Sinergika attivato, indicando il progetto solidale Emozioni di luce, Dolomiti Energia devolverà alla Lega del Filo d’Oro 10 euro all’anno – che diventeranno 20 quando il cliente sceglierà sia luce che gas –, fondi che andranno a sostenere le attività del Centro Diagnostico dell’Associazione, contribuendo all’acquisto di attrezzature e materiali per gli stimoli visivi, indispensabili per svolgere attività funzionali al pieno sviluppo delle potenzialità delle persone sordocieche e con pluriminorazioni psicosensoriali. (S.B.)

A questo link è disponibile un testo di approfondimento sulla partnership tra la Lega del Filo d’Oro e Dolomiti Energia, a quest’altro link un video dedicato anch’esso alla partnership. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Alessandra Dinatolo (a.dinatolo@inc-comunicazione.it); Chiara Ambrogini (Ufficio Stampa Lega del Filo d’Oro, ambrogini.c@legadelfilodoro.it).

Stampa questo articolo