Io volontario, per includere persone con disabilità e in particolare con autismo

«È per contribuire alla nascita di una cultura della diversità diffusa, in particolare nei giovani e nei giovanissimi, offrendo al tempo stesso una formazione mirata a creare potenziali volontari consapevoli sulle specificità delle persone con bisogni speciali e in particolare di quelle delle persone con disturbo dello spettro autistico, che abbiamo deciso di promuovere questa iniziativa»: viene presentato così, dall’Associazione Noi Uniti per l’Autismo di Pordenone, il progetto a partecipazione gratuita “Io, Volontario!”, che verrà ripetuto online il 30 novembre, il 7 e 14 dicembre

Tre omini sopra a pezzi di puzzle attaccati, che danno la mano a un omino sopra a un pezzo di puzzle staccato«Stare vicini alle persone, ma soprattutto alle persone con bisogni speciali e in particolare a quelle con disturbo dello spettro autistico: in questo periodo, più che mai, l’esigenza di fare qualcosa per stare bene con se stessi e con gli altri, è fortemente sentita nel mondo del volontariato e da chi vuole approcciarsi ad esso. Per questo, e per contribuire da un lato alla nascita di una cultura della diversità diffusa, in particolare nei giovani e nei giovanissimi, offrendo dall’altro una formazione mirata a creare potenziali volontari consapevoli sulle specificità delle diverse condizioni, abbiamo deciso di promuovere questa iniziativa».
Viene presentato così, dall’Associazione Noi Uniti per l’Autismo di Pordenone, il progetto a partecipazione gratuita denominato Io, Volontario! Percorso motivazionale alla diversità e inclusione: formazione generale, specifica e pratica per bambini, giovani e volontari a supporto dell’inclusione sociale di persone con disabilità e disturbi dello sviluppo, che verrà ripetuto online in tre date successive, vale a dire lunedì 30 novembre, lunedì 7 e lunedì 14 dicembre, sempre di pomeriggio dalle 18 alle 20.

Questi i temi che vi verranno affrontati: Stare vicini alle persone – Occasioni di confronto sul senso e l’importanza del volontariato, con l’educatore Marco Napoletano e Stare vicini alle persone con bisogni speciali e autismo, con Emanuela Sedran della Fondazione Bambini e Autismo di Pordenone. Tutti gli interessati potranno prenotare l’adesione a una delle tre date, scrivendo a noiunitiperlautismo@gmail.com.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: noiunitiperlautismo@gmail.com.

Stampa questo articolo