Un protocollo d’intesa per i diritti delle persone con disabilità

«La collaborazione con le Istituzioni è fondamentale nell’ottica di perseguire un percorso di crescita e sviluppo sociale collettivo, permettendo di continuare a lottare contro ogni forma di discriminazione ed esclusione delle persone con disabilità»: lo ha dichiarato Roberto Zazzetti, presidente dell’Associazione La Meridiana di Ascoli Piceno, dopo che l’Amministrazione Comunale della città marchigiana, in occasione della recente Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, ha rinnovato con La Meridiana stessa un protocollo d’intesa triennale a favore della disabilità

Brugni, Zazzetti, Fioravanti: Ascoli Piceno, 3 dicembre 2020

Il Presidente dell’Associazione ascolana La Meridiana Roberto Zazzetti (al centro), al momento del rinnovo del protocollo d’intesa con il Comune della propria città, insieme al Sindaco e all’Assessore Comunale ai Servizi Sociali

«La giornata odierna è stata l’occasione per riaffermare la necessità di attuare, giorno dopo giorno, la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità»: lo ha dichiarato Marco Fioravanti, Sindaco di Ascoli Piceno, sottoscrivendo con la locale Associazione La Meridiana, in occasione della recente Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, il rinnovo per tre anni di un protocollo d’intesa a favore della disabilità. «La volontà della nostra Amministrazione – ha aggiunto il Sindaco – è quella di garantire, attraverso mirate politiche di inclusione sociale, la massima attenzione a chi vive situazioni di disabilità fisica, motoria, psichica, sensoriale o di altro genere. Dobbiamo farlo ogni giorno, soprattutto ora che stiamo affrontando una situazione di profonda emergenza sanitaria, economica e sociale. Le persone con disabilità sono parte integrante della nostra collettività e pertanto possiamo garantire un futuro al nostro Paese solo tutelando e salvaguardandone i diritti».

Tra gli obiettivi del protocollo figurano, tra gli altri, quello di promuovere e diffondere la cultura dell’accessibilità degli spazi urbani e l’abbattimento delle barriere architettoniche: «Il rinnovo del protocollo – ha dichiarato a tal proposito l’assessore ai Servizi Sociali Massimiliano Brugni – ci permetterà di proseguire nei progetti e nelle attività di tutela e salvaguardia dei diritti delle persone con disabilità. Da parte nostra ci sarà dunque un costante monitoraggio dell’attuazione dei principi della Convenzione ONU. Garantire infatti i diritti delle persone con disabilità è fondamentale per realizzare una loro effettiva partecipazione e inclusione sociale».

Soddisfazione è stata espressa da Roberto Zazzetti, presidente della Maeridiana, che oltre a «ringraziare l’Amministrazione Comunale per avere rinnovato per ulteriori tre anni un importante protocollo a tutela dei diritti e degli interessi di cittadini e famiglie che vivono situazioni di disabilità», ha sottolineato che «la collaborazione con le Istituzioni è fondamentale nell’ottica di perseguire un percorso di crescita e sviluppo sociale collettivo».
«Attraverso questa sinergia – ha concluso – continuiamo la lotta contro ogni forma di discriminazione ed esclusione delle persone con disabilità». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: lameridiana.ap@tiscali.it; robertozazzetti@alice.it.

Stampa questo articolo