Neri Marcorè e Ron per sostenere la ricerca sulla SLA

L’attore Neri Marcorè e il cantautore Ron saranno i due ospiti d’eccezione, questa sera, 21 dicembre, nella puntata conclusiva di “#distrattimavicini”, la rubrica in diretta Facebook basata sullo slogan “#nevergiveup” (“Non mollare mai”), voluta dall’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) e dalla Fondazione Vialli e Mauro, per sostenere la ricerca dell’ARISLA, la Fondazione Italiana di Ricerca per la SLA. Tema della trasmissione sarà quello del bacio

“di Locandina della diretta Facebook dell'AISLA del 21 dicembre 2020Concluderà il proprio percorso nella serata di oggi, lunedì 21 dicembre (ore 21), #distrattimavicini la rubrica in diretta Facebook (vi si accede a questo, a questo o a questo link), nata all’insegna dello slogan #nevergiveup (“Non mollare mai”), e già lanciata in primavera dall’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), in collaborazione con altre organizzazioni, per sostenere allora i Centri Clinici NEMO (NeuroMuscular Omnicentre). Questo nuovo ciclo, invece, che vede a fianco dell’AISLA la Fondazione Vialli e Mauro, è stato voluto per sostenere la ricerca scientifica dell’ARISLA, la Fondazione Italiana di Ricerca per la SLA, coinvolgendo varie personalità dello sport e dello spettacolo insieme a imprenditori di successo e a protagonisti della ricerca scientifica italiana.

A condurre anche in questa occasione la puntata, dedicata al tema del bacio, saranno Andrea & Michele, duo radiofonico di Radio Deejay, affiancati da Massimo Mauro e Gianluca Vialli, presidenti rispettivamente dell’AISLA e della Fondazione Vialli e Mauro, e il tutto ruoterà attorno a due grandi figure dello spettacolo, vale a dire l’attore Neri Marcorè e il cantautore Ron, che oltre a raccontare storie e aneddoti della loro carriera, proporranno anche una loro esibizione.
Con loro parteciperanno anche Alberto Fontana, presidente dei Centri Clinici NEMO, Stefano Gambolò, direttore del marketing di Selex Gruppo Commerciale e Mario Sabatelli, presidente della Commissione Medico-Scientifica dell’AISLA e direttore clinico dell’Area Adulti del Centro Clinico NEMO di Roma.

Durante la trasmissione verranno anche forniti dati aggiornati sull’attività della prima Biobanca Nazionale SLA, struttura deputata alla raccolta organizzata e alla conservazione di materiale biologico (sangue, tessuto, cellule e DNA) da destinare alla ricerca, che è stata inaugurata lo scorso anno grazie a una generosa donazione del Gruppo Selex e che prevede il potenziamento del proprio laboratorio di genetica grazie a un ulteriore contributo sempre da parte del Gruppo (se ne legga già anche sulle nostre pagine).
L’appuntamento di questa sera arriverà inoltre a pochi giorni dall’annuncio dei sette nuovi progetti di ricerca di base, pre-clinica e clinica osservazionale giudicati meritevoli di finanziamento con il Bando AriSLA 2020, comprensivo di un finanziamento totale di 762.000 euro, che coinvolgerà nove gruppi di ricerca, distribuiti tra Milano, Pavia, Padova, Torino, Trieste e Verona.
L’ARISLA, va qui ricordato, è nata dieci anni fa per volontà sia della Fondazione Vialli e Mauro che dell’AISLA, affiancate dalla Fondazione Cariplo e dalla Fondazione Telethon.

«Ogni nostro sforzo nel 2020 – commenta Massimo Mauro – è stato fatto per continuare ad assistere le persone con la SLA e a sostenere la ricerca scientifica nonostante l’isolamento cui il Covid-19 ci ha costretto per molto tempo. Queste dirette Facebook, con la partecipazione di tanti personaggi noti, ci hanno permesso di tenere alta l’attenzione sulla SLA e di raccogliere risorse preziose da destinare ai nostri servizi gratuiti di assistenza, come il Centro d’Ascolto, ai Centri Clinici NeMO, specializzati nella presa in carico delle persone con malattie neuromuscolari e alla Fondazione AriSLA per la ricerca. A tal proposito, solo quest’anno la nostra Associazione ha potuto aiutare 759 famiglie, mentre il nostro Centro d’Ascolto ha ricevuto complessivamente più di 3.000 chiamate». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Daniele Murgia (murgia@secrp.com); Tiziana Zaffino (tiziana.zaffino@arisla.org); info@fondazionevialliemauro.com.

Stampa questo articolo