Diventa un video il Presepe Inclusivo Vivente di Cessalto

Divenuto ormai una felice tradizione, il Presepe Vivente Inclusivo di Cessalto (Treviso) ha dovuto fare i conti, quest’anno, con l’emergenza sociosanitaria, ma nonostante ciò, tutti coloro che lo promuovono non hanno voluto rinunciarvi. Essendo dunque impossibile realizzare l’iniziativa in presenza, ideata e partecipata anche da persone con disabilità, lo si è fatto in modalità online e già da qualche giorno il nuovo Presepe Vivente Inclusivo è presente con un video in YouTube

Presepe Vivente Inclusivo di Cessalto 2020Divenuto ormai una felice tradizione, di cui abbiamo dato di volta in volta notizia anche sulle nostre pagine, il Presepe Vivente Inclusivo di Cessalto (Treviso) ha naturalmente dovuto fare i conti, quest’anno, con l’emergenza sociosanitaria, ma nonostante ciò, tutti coloro che lo promuovono, dalla Compagnia Teatrale San Michele al Comitato Melograno, dal Circolo Culturale Noi San Michele Arcangelo al Gruppo Giovani dell’Oratorio di Cessalto, con il coordinamento di don Mauro Gazzelli, non hanno voluto rinunciarvi.

Essendo dunque impossibile realizzare in presenza questa iniziativa, ideata e partecipata anche da persone con disabilità, lo si è fatto in modalità online e già da qualche giorno il nuovo Presepe Vivente Inclusivo è presente in YouTube (a questo link), con un video introdotto dalle parole dei bambini e delle bambine che ricordano, come sottolineato dai promotori «l’importanza di tenere viva un’antica usanza, ricostruendo il presepe in quanto simbolo non solo religioso, ma anche storico e culturale, poiché custode di una tradizione millenaria che ci riporta ai valori sui quali dovrebbe fondarsi la civile convivenza dei popoli. Nello stesso tempo le parole conclusive di don Mauro Gazzelli riportano al mistero della vita, ricordando come l’umanità abbia bisogno tanto di una guida scientifica quanto di una guida spirituale, per superare il periodo difficilissimo che stiamo vivendo».

«La stridente differenza fra i figuranti dell’edizione 2019 e quelli con la mascherina del 2020 – dice Daniele Furlan, coordinatore del Comitato Melograno, sta a ricordarci come questo sarà un Natale diverso, da vivere nell’intimità della propria famiglia, riscoprendo la gioia dello stare insieme con gli affetti più vicini, magari proprio emozionandosi nel vedere le magiche atmosfere evocate da questo video frutto dell’abilità e del lavoro di figuranti e volontari, che pur fra mille difficoltà, ma sempre e comunque nel rispetto delle regole, hanno voluto ricordare e ricordarci lo spirito della Natività». (S.B.)

Ricordiamo ancora il link al quale è disponibile il video sul Presepe Vivente Inclusivo di Cessalto (Treviso).

Stampa questo articolo