Tutti gli aspetti del lavoro delle persone con sindrome di Down

Si sono conclusi qualche giorno fa gli incontri del seminario di formazione sull’inserimento lavorativo delle persone con la sindrome di Down, promosso dall’Associazione AIPD, nelle giornate del quale sono stati affrontati tutti i temi inerenti l’inserimento al lavoro delle persone con sindrome di Down o altra disabilità intellettiva, ovvero la costruzione del percorso verso l’adultità, il ruolo di lavoratore, la normativa del settore, i rapporti con le famiglie, le aziende e i colleghi, la costruzione di un inserimento di successo, gli strumenti operativi e il tutoraggio

Giovane lavoratrice con sindrome di Down

Una giovane lavoratrice con sindrome di Down

Avviato il 12 gennaio scorso, come avevamo segnalato anche sulle nostre pagine, si è concluso il 28 del mese il seminario di formazione di base sull’inserimento lavorativo delle persone con la sindrome di Down, promosso dall’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), nelle giornate del quale si sono affrontati tutti i temi inerenti l’inserimento al lavoro delle persone con sindrome di Down o altra disabilità intellettiva, ovvero la costruzione del percorso verso l’adultità, il ruolo di lavoratore, la normativa del settore, i rapporti con le famiglie, quelli con le aziende e i colleghi, la costruzione di un inserimento di successo, gli strumenti operativi e il tutoraggio.
A curare la formazione, effettuata tramite presentazioni e materiale video, sono stati vari componenti delle strutture nazionali dell’AIPD, vale a dire Monica Berarducci, responsabile dell’Osservatorio Lavoro; Francesco Cadelano dello Sportello Autonomia; Anna Contardi, coordinatrice nazionale dell’Associazione; Andrea Sinno di Telefono D; Giorgia Scivola dell’Ufficio Internazionale.
A conclusione del seminario è stato chiesto a tutti i partecipanti (dei quali si può leggere anche nel box in calce) di compilare un questionario di valutazione utile per la verifica di quanto realizzato e per migliorare le prossime offerte formative sul medesimo tema. (S.B.)

Agli incontri del seminario di formazione di base sull’inserimento lavorativo delle persone con la sindrome di Down, promosso dall’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), hanno partecipato 78 tra operatori (sia già attivi sul tema, sia in formazione completa), presidenti o familiari con un ruolo attivo in AIPD e liberi professionisti, la maggior parte dei quali proveniente dalle Sezioni AIPD di Alcamo-Trapani, Anzio-Nettuno (Roma), Arezzo, Avellino, Bari, Belluno, Bergamo, Brindisi, Caserta, Catania, Frosinone, Lecce, Mantova, Marca Trevigiana, Matera, Milazzo-Messina, Perugia, Pisa, Potenza, Reggio Calabria, Roma, Siracusa, Sud Pontino (Latina), Teramo, Termini Imerese (Palermo), Trentino, Venezia-Mestre. Hanno partecipato inoltre anche operatori provenienti da altre reti associative (AFPD-Associazione Famiglie Persone Down, Palermo; Centro Down Alessandria; Fondazione Down Friuli Venezia Giulia; AGPD-Associazione Genitori e Persone con Sindrome di Down, Verona; Associazione Down Pordenone – Il Sole; Associazione Down Pistoia; APDD Campania-Associazione Persone con Sindrome di Down e Disabilità Intellettiva; Crescere insieme; ANFFAS Cagliari-Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale).
Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampaaipd@gmail.com.

Stampa questo articolo