Per bambini e bambine con disabilità c’è “+ARIA”, anche nell’anno più difficile

«Un’emergenza sanitaria che diventa emergenza sociale, un gruppo di bambini e ragazzi con la sindrome CHARGE e un solo modo di reagire: insieme. A dieci mesi dall’avvio del nostro progetto, condivideremo gioie, soddisfazioni, fatiche e risultati nell’anno più difficile»: così CBM Italia presenta l’incontro online “In Italia per i bambini con disabilità c’è +ARIA”, durante il quale domani, 14 aprile, si trarrà un primo bilancio del progetto “+ARIA” (“Attività Ricreative Inclusive e Assistenza”), rivolto a bimbi e bimbe con la sindrome CHARGE, una delle principali cause di sordocecità congenita

Locandina incontro CBM Italia, 14 aprile 2021«Un’emergenza sanitaria che diventa emergenza sociale, un gruppo di bambini e ragazzi con la sindrome CHARGE e un solo modo di reagire: insieme. A dieci mesi dall’avvio di questo nostro progetto, promuoviamo un incontro virtuale, per condividere gioie, soddisfazioni, fatiche e risultati nell’anno più difficile»: viene presentato così, da CBM Italia – componente nazionale dell’organizzazione umanitaria impegnata nella cura e nella prevenzione della cecità e disabilità evitabile nei Paesi del Sud del mondo, ma impegnata su temi analoghi anche nel nostro Paese – l’incontro online intitolato In Italia per i bambini con disabilità c’è +ARIA, in programma per il pomeriggio di domani, mercoledì 14 aprile (ore 17), voluto per trarre un primo bilancio del progetto +ARIA ovvero Attività Ricreative Inclusive e Assistenza ai bambini e alle bambine con la sindrome CHARGE, malattia rara riconosciuta come una delle principali cause di sordocecità congenita. Un’iniziativa ampiamente presentata a suo tempo anche su queste pagine.

Insieme a Massimo Maggio, Eleonora Giordano, Anita Fiaschetti, rispettivamente direttore, responsabile dei Progetti Internazionali e responsabile dell’Ufficio Stampa di CBM Italia, interverranno per l’occasione anche Angela Amato Polito, vicepresidente dell’Associazione Mondo CHARGE e suor Veronica Donatello, responsabile del Servizio Nazionale per la Pastorale delle Persone con Disabilità della CEI (Conferenza Episcopale Italiana).
A moderare l’incontro sarà Lea Barzani, responsabile delle Grandi Donazioni di CBM Italia. (S.B.)

Per registrarsi all’incontro (che sarà sottotitolato), accedere a questo link. Per ulteriori informazioni: Anita Fiaschetti (anita.fiaschetti@cbmitalia.org).

Stampa questo articolo