- Superando.it - http://www.superando.it -

Una cine-rappresentazione teatrale tutta scritta da persone con disabilità

Mano che apre un sipario di teatro

Punta a una cine-rappresentazione teatrale scritta da persone con disabilità e che possa essere divulgata al pubblico, il nuovo laboratorio promosso dalla Cooperativa Raggio di Luce

Ci eravamo già occupati, qualche tempo fa, di Scrivere per Esistere, progetto promosso dalla Società Cooperativa Sociale romana Raggio di Luce, impegnata da anni sul fronte dell’inserimento lavorativo di persone  in situazione di svantaggio, ma anche sulla progettualità che incide sulla sfera emotivo-relazionale delle persone.
Obiettivo dell’iniziativa, avviata grazie ai fondi dell’8 per mille messi a disposizione dalla Chiesa Valdese, è quello di favorire l’inclusione sociale e migliorare la qualità della vita di un cospicuo gruppo di persone con disabilità fisica o psichiatrica, mediante la realizzazione di percorsi culturali e ricreativi che incidano direttamente sull’autonomia e sull’orientamento, potenziando il benessere psicologico ed emotivo tramite l’autorealizzazione.

Ora, come informano da Raggio di Luce, partirà in maggio il secondo corso previsto dal progetto, consistente in un Laboratorio Cine-Teatrale, tramite il quale si cercherà di fare emergere, nelle persone con disabilità coinvolte, tutte le capacità e le risorse inesplorate, al fine di realizzare appunto una cine-rappresentazione teatrale scritta da loro stessi e che possa essere divulgata al pubblico.
« Anche in questo caso – spiegano dalla Cooperativa romana -, come nel Laboratorio di Scrittura Creativa, è prevista la realizzazione di un’opera audiovisiva inedita che vedrà le persone protagoniste di tutta la produzione, dalla stesura del soggetto alla rappresentazione vera e propria».

«Le tecniche artistiche – aggiungono più in generale da Raggio di Luce – si stanno rilevando degli esercizi fondamentali per allenare il cuore e la mente dei beneficiari, poiché permettono di esplorare e far risaltare le diverse inclinazioni comunicative, motorie ed emotive. Si tratta di strumenti in grado di trasformare la “diversità” in un valore aggiunto, che possono potenziare le “abilità”, fare emergere le doti di ciascuno e favorire la socializzazione, interagendo e creando relazioni vere e autentiche». (S.B.)

Sono ancora disponibili alcuni posti per partecipare al Laboratorio Cine-Teatrale della Cooperativa Raggio di Luce. Gli interessati possono scrivere a info@coopraggiodiluce.it. Per ulteriori informazioni: Alessandra Ventimiglia (a.ventimiglia.pieri@gmail.com).