- Superando.it - http://www.superando.it -

Per tenere alta l’attenzione sull’autismo al di là e ben oltre il 2 Aprile

Bimbo con disturbo dello spettro autistico al centro di una realizzazione grafica

Un bimbo con disturbo dello spettro autistico

«Oggi si parla tanto di autismo, ma ancora molto si deve fare, per evitare che chi soffre di questo disturbo e le loro famiglie vengano lasciate sole»: a dirlo è Giuliana Lordi, presidente dell’ANGSA Basilicata (Associazione Nazionale Genitori di Persone con Autismo), che per tenere alta l’attenzione sui disturbi dello spettro autistico, destinato a diventare sempre più una vera e propria emergenza sociale, e per farlo al di là e ben oltre il 2 Aprile, Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo, ha promosso una serie di incontri online, in collaborazione con Rham Medical Group di Matera e con la partecipazione di alcuni autorevoli esperti del settore.

Dopo il primo appuntamento del 27 maggio scorso, sul tema Autismo: dalla diagnosi al trattamento, si proseguirà dunque il 7 giugno (Il trattamento ABA-VB in età evolutiva e in età adulta), il 17 giugno (Selettività alimentare, inquadramento diagnostico e princìpi di trattamento), il 6 luglio (La transizione dall’età evolutiva all’età adulta) e il 10 settembre (La terapia multisistemica in acqua. Start up Matera), per concludere il 13 settembre, con Sessualità e disabilità. (S.B.)

Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: angsabasilicata@gmail.com.