Una grande asta solidale a sostegno di bambini con disabilità neuromotorie

Artisti e galleristi, collezionisti e appassionati d’arte da tutta Italia hanno donato le loro opere, per dare vita alla mostra “AAA Arte Amica di Ariel” e alla relativa asta benefica in favore della Fondazione Ariel, impegnata a fianco delle famiglie di bambini e bambine colpiti/e da paralisi cerebrale infantile e altre malattie neuromotorie. L’appuntamento per l’asta solidale, sia in presenza a Milano, sia in diretta streaming, è per il tardo pomeriggio di oggi, 3 giugno

José molina, "Picasso and his friend"

José Molina, “Picasso and his friend” è una delle opere che partecipano all’asta in favore di Ariel

Artisti e galleristi, collezionisti e appassionati d’arte da tutta Italia hanno donato le loro opere, per dare vita alla mostra AAA Arte Amica di Ariel e alla relativa asta benefica in favore della Fondazione Ariel, che da 18 anni è a fianco delle famiglie di bambini e bambine colpiti/e da paralisi cerebrale infantile e altre malattie neuromotorie.

La mostra si può vedere online nel sito dedicato, dove ogni opera viene presentata con immagini, descrizione, profilo dell’autore e del donatore, valore e proposta per la prima battuta.
L’appuntamento per l’asta solidale, invece, è per il tardo pomeriggio di oggi, giovedì 3 giugno (ore 19) a Palazzo Cusani di Milano, dove cinquanta persone potranno partecipare in presenza. Contemporaneamente vi sarà una diretta streaming sulla pagina Facebook di Ariel per dare la possibilità a chiunque lo desideri di assistere e partecipare. (S.B.)

A questo link è disponibile un testo di approfondimento. Per ulteriori informazioni: Silvia Panzarin (silvia.panzarin@leacrobate.it).

Stampa questo articolo