Consapevolezza del femminile e disabilità: riconoscersi e fiorire ad ogni età

Si intitolerà così il seminario in rete promosso dal Gruppo Donne UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), per il 10 giugno, «un incontro – come si legge nella presentazione – dedicato alla consapevolezza del femminile, proprio a partire dagli organi, dalla fisiologia e dalle caratteristiche che ci rendono donne, comportando cambiamenti fisici e umorali indipendentemente dalla disabilità e dalla possibilità reale di procreare, ma che per loro natura rendono creativa e in evoluzione la donna con disabilità»

AVI, "Siamo donne", 8 marzo 2021Consapevolezza del femminile e disabilità: riconoscersi e fiorire ad ogni età: è questo il titolo del seminario in rete (webinar), promosso dal Gruppo Donne UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), per il pomeriggio di giovedì 10 giugno (ore 17.30). «Un incontro – si legge nella presentazione – dedicato alla consapevolezza del femminile, proprio a partire dagli organi, dalla fisiologia e dalle caratteristiche che ci rendono donne, comportando cambiamenti fisici e umorali indipendentemente dalla disabilità e dalla possibilità reale di procreare, ma che per loro natura rendono creativa e in evoluzione la donna con disabilità».

Moderato da Anna Mannara, consigliera nazionale della UILDM, l’incontro prevede la partecipazione di Stefania Pedroni, vicepresidente nazionale dell’Associazione, Francesca Arcadu e Tania Bocchino, rispettivamente referente e volontaria del Gruppo Donne UILDM, Sara Carnovali, dottoressa di ricerca in Diritto Costituzionale e Simona Spinoglio, dottoressa in Psicologia, educatrice professionale e counselor. (S.B.)

Per partecipare al webinar del 10 giugno registrarsi a questo link, dopodiché si riceverà il link di accesso all’incontro. Per ulteriori informazioni: uildmcomunicazione@uildm.it (Alessandra Piva e Chiara Santato).

Stampa questo articolo