Il ritorno di “Dolomiti for Duchenne”, tra sport, divertimento e solidarietà

Tappa conclusiva del “Dys-Trophy Tour”, circuito di manifestazioni in mountain bike, che prevede eventi di ogni categoria, si svolgerà in Val Pusteria (Bolzano), da domani, 17 giugno, fino a domenica 20, la terza edizione di “Dolomiti for Duchenne”, dopo la pausa dello scorso anno causata dalla pandemia. L’evento, che sostiene la ricerca scientifica sulle distrofie muscolari di Duchenne e Becker, mettendo in tal modo insieme sport, divertimento e solidarietà, è organizzato dall’Associazione Parent Project e vi parteciperanno di centinaia di ciclisti dall’Italia e da altri Paesi europei

Locandina di "Dolomiti for Duchenne 2021"Dopo la pausa obbligata dello scorso anno, dovuta segnatamente alla pandemia, tornerà finalmente da domani, 17 giugno e fino a domenica 20, nello splendido scenario della Val Pusteria (Bolzano), Dolomiti for Duchenne, terza edizione dell’evento di tre giorni in mountain bike organizzato da Parent Project, l’Associazione di pazienti e genitori di bambini e ragazzi con la distrofia muscolare di Duchenne e Becker. Base della manifestazione saranno il Comune e il territorio di Villabassa, grazie a una consolidata collaborazione, ed è prevista la partecipazione di centinaia di ciclisti dall’Italia e da altri Paesi europei.

Ogni giorno, dunque, i partecipanti potranno scegliere tra tre diversi percorsi (lungo, medio e corto), per condividere grandi emozioni, accomunati dall’obiettivo di contribuire a sostenere la ricerca sulle distrofie di Duchenne e Becker. Il tutto mettendo naturalmente in atto ogni necessaria precauzione legate alla situazione sanitaria, che tuttavia non impedirà alla comunità di Parent Project di fare ugualmente sentire ai partecipanti il proprio entusiasmo e la propria energia, grazie alla presenza di una delegazione di giovani pazienti, all’organizzazione di momenti di condivisione la sera in piazza e a speciali dirette web, che permetteranno a biker, ragazzi e famiglie in tutta Italia di sentirsi ancora più vicini, uniti dalla stessa, grande motivazione.
«I giovani che parteciperanno in rappresentanza della nostra Associazione – spiegano da Parent Project – sono membri della nostra Consulta dei Ragazzi, che potranno incontrarsi in presenza per la prima volta grazie al progetto ConSolidaRe. Connessioni Solidali in Rete. Consolidare Parent Project nel percorso di rinnovamento associativo per collocare al centro delle Comunità i ragazzi con distrofia muscolare di Duchenne e Becker».

Dolomiti for Duchenne, va ricordato in conclusione, sarà la tappa conclusiva del Dys-Trophy Tour, circuito di manifestazioni in mountain bike, che prevede eventi di ogni categoria, dalle Marathon fino alle pedalate ecologiche, per permettere ad ogni tipologia di biker di partecipare. (S.B.)

Per la descrizione dell’evento, le modalità d’iscrizione, il calendario delle varie iniziative, le donazioni e le classifiche, fare riferimento al sito del circuito Dys-Trophy Tour. Ogni biker potrà attivare un proprio profilo attraverso cui effettuare le donazioni e nel quale sono raccolte tutte le informazioni sportive e di raccolta fondi del singolo atleta (o dell’intera squadra). Per ogni ulteriore informazione: info@dystrophytour.it (Roberto Zoffoli); e.poletti@parentproject.it (Elena Poletti).

Stampa questo articolo