Un’Ausilioteca Informatica per tutte le disabilità

Far testare alle persone con disabilità acquisita e/o congenita di tipo motorio, sensoriale o cognitivo, sia in età evolutiva che adulta, il tipo di ausilio informatico che necessita loro per migliorare, in funzione delle proprie capacità residue fisiche e cognitive, l’autonomia a casa, nel lavoro e nel tempo libero, consentendo loro una migliore inclusione nella società: è questo l’obiettivo dell’Ausilioteca Informatica per la Disabilità nata ad Ascoli Piceno, da un progetto della locale Associazione La Meridiana, finanziato dal Rotary Club Ascoli

Tecnologie assistive al servizio di un giovane con disabilità

Tecnologie assistive al servizio di un giovane con disabilità

Da un progetto dell’Associazione La Meridiana, interamente finanziato dal Rotary Club Ascoli, è nata ad Ascoli Piceno, nei locali della Bottega del Terzo Settore, presso la Fondazione Carisap, un’Ausilioteca Informatica per la Disabilità. «L’obiettivo di questa iniziativa – spiega Roberto Zazzetti, presidente dell’Associazione La Meridiana –  è quello di far testare alle persone con disabilità acquisita e/o congenita di tipo motorio, sensoriale o cognitivo, sia in età evolutiva che adulta, il tipo di ausilio informatico che necessita loro per migliorare, in funzione delle proprie capacità residue fisiche e cognitive, l’autonomia a casa, nel lavoro e nel tempo libero, consentendo loro una migliore inclusione nella società».
Gli ausili di tecnologia assistiva verranno individuati, quindi, a seconda dei diversi tipi di disabilità, e tra gli obiettivi di chi ha promosso l’Ausilioteca vi è la possibilità di coinvolgere le strutture riabilitative presenti sul proprio territorio che, attraverso un accordo, potranno mettere a disposizione le figure professionali necessarie ad una valutazione dei bisogni dell’utente (un logopedista, un terapista occupazionale e/o un fisioterapista). Ad essi verranno affiancati un informatico e un operatore alla pari, ovvero una persona con disabilità già esperta in tecnologie e applicazioni informatiche assistive, che coordini quelle stesse professionalità. (S.B.)

Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: lameridiana.ap@tiscali.it; robertozazzetti@alice.it.

Stampa questo articolo