- Superando.it - http://www.superando.it -

Scuola & Lavoro: buone prassi per l’inclusione e la Vita indipendente

UILDM: "DmDigital"

Un giovane con malattia neuromuscolare consulta «DM», rivista della UILDM, tramite l’app “DmDigital”

«Se si parla di una persona la cui disabilità è causata da una patologia, quella persona, nonostante la patologia stessa, può riuscire ad avere una buona qualità di vita, fatta di quotidianità, lavoro, studio, relazioni e scelte fatte in autonomia»: prenderà le mosse da questo assunto il nuovo incontro online promosso dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) per il pomeriggio di venerdì 17 settembre (ore 17.30), intitolato Scuola & Lavoro – Buone prassi per l’inclusione e la Vita indipendente, con il quale ripartirà il ciclo dal titolo complessivo 60 anni. È solo l’inizio, voluto dall’Associazione organizzatrice per celebrare il 60° anniversario dalla propria fondazione e da noi ampiamente presentato a suo tempo.

Vi prenderanno parte, moderati da Sara De Carli, giornalista di «Vita», Stefania Pedroni, vicepresidente nazionale della UILDM; Vincenzo Falabella, presidente nazionale della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap); Salvatore Nocera, responsabile dell’Osservatorio FISH sull’Inclusione scolastica degli alunni e delle alunne con disabilità; Flavio Fogarolo, formatore ed esperto di inclusione scolastica; Immacolata Esposito e Silvia Lisena, volontarie della UILDM e insegnanti; Damiano Zampieri, presidente della UILDM di Padova, responsabile finanziario in un’azienda. (S.B.)

Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: uildmcomunicazione@uildm.it (Alessandra Piva e Chiara Santato).