Sta per arrivare il primo Festival del Libro Accessibile

Ne avevamo già parlato ampiamente in giugno, ma l’importanza (e la sostanza) di questo evento ne rende senz’altro opportuno un rilancio. Parliamo della Fiera dei Lettori alla Pari, primo festival interamente dedicato al libro accessibile che si terrà dal 17 al 19 settembre prossimi, presso il Laboratorio Urbano Mat di Terlizzi (Bari). E già in questi giorni, fino al 9 settembre, ne è in programma un’utile anteprima, con “AccessibileMat”, laboratorio di autocostruzione partecipata e inclusivo, voluto allo scopo di accrescere l’accessibilità degli spazi del Laboratorio Mat, in vista della Fiera

Manifesto della Fiera dei Lettori alla Pari, terlizzi, 17-19 settembre 2021Ne avevamo già parlato ampiamente nel giugno scorso, ma l’importanza (e la sostanza) di questo evento ne rende senz’altro opportuno un rilancio. Parliamo della Fiera dei Lettori alla Pari, primo festival interamente dedicato al libro accessibile che si terrà dal 17 al 19 settembre prossimi, presso il Laboratorio Urbano Mat di Terlizzi, Comune della Città metropolitana di Bari.
In tale occasione, a dare concretezza al diritto alla lettura e alla letteratura per le persone con disabilità e in genere con difficoltà cognitive o linguistiche saranno tanti libri in simboli, audiolibri, attività di formazione e incontri con scrittori, illustratori e testimonial d’eccezione.

A ideare e coordinare la manifestazione sono state le Edizioni La Meridiana, rivolgendosi a docenti di sostegno, genitori, librai, bibliotecari, educatori e agli stessi lettori e lettrici con disabilità e prevedendo momenti di formazione sulla lettura e costruzione di libri in simboli e audiolibri, nonché la produzione di merchandising (in collaborazione con la serigrafia del Mat), per veicolare al massimo il concetto di accessibilità.
Diversi sono i soggetti coinvolti nelle varie attività in programma: al CDH/Accaparlante di Bologna, ad esempio, è affidato il compito di curare i momenti formativi, utilizzando anche le competenze del Centro Studi Inbook di Milano e dell’Associazione LArche Comunità L’Arcobaleno ONLUS di Granarolo dell’Emilia (Bologna), oltreché con il supporto della Cooperativa Sociale Zorba, da anni attiva sul territorio di Terlizzi, dove accoglie, accompagna e sostiene con interventi educativi bambini e bambine, ragazzi e ragazze, famiglie in situazione di fragilità sociale.

Come detto, la Fiera si svolgerà dal 17 al 19 settembre, ma già in questi giorni, ovvero da ieri, 6 settembre, e fino a giovedì 9, è in programma un’utile anteprima, con AccessibileMat, laboratorio di autocostruzione partecipata e inclusivo, voluto allo scopo di accrescere l’accessibilità degli spazi del Mat, in vista della Fiera stessa.
Come segnala Martina Gerosa, che ringraziamo per la collaborazione, «AccessibileMat si svolge in collaborazione con l’impresa culturale Post Factory e ha come maestri e guide Vittorio Palumbo e Marco Caricola. A questo laboratorio, quindi, che è gratuito e aperto a tutti, senza distinzione di età e di abilità, possono partecipare tutti coloro che abbiano voglia di pensare, immaginare, mettere le mani in pasta per co-progettare e co-creare un sistema sperimentale di accoglienza e accessibilità interattivo che utilizzi il legno, la luce, il suono, gli odori e alcune semplici tecnologie» (per iscriversi accedere a questo link). (S.B.)

Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: info@matlaboratoriourbano.it.

Stampa questo articolo