Uno spettacolo di danza accessibile anche alle persone con disabilità visiva

Nel quadro del “Festival Torinodanza”, sarà resa accessibile anche alle persone non vedenti e ipovedenti la replica del 12 settembre dello spettacolo di teatro danza “TRIPTYCH”, rappresentato dai Peeping Tom, compagnia belga che è una delle più incisive del suo settore sulla scena internazionale. Accadrà a Moncalieri (Torino) e per l’occasione saranno appunto previsti (su prenotazione) un tour tattile delle scene prima dello spettacolo, nonché un servizio di audiodescrizione per tutta la durata della performance

Peeping Tom, "TRIPTYCH" (©Maarten Vanden Abeele)

Un’immagine di “TRIPTYCH”, spettacolo di teatro danza rappresentato dalla compagnia belga dei Peeping Tom (©Maarten Vanden Abeele)

Nel quadro del Festival Torinodanza, sarà resa accessibile anche alle persone non vedenti e ipovedenti l’ultima replica di domenica 12 settembre (ore 15.30) dello spettacolo di teatro danza TRIPTYCH, rappresentato dai Peeping Tom (Gabriela Carrizo e Frank Chartier), compagnia belga che è una delle più incisive del suo settore sulla scena internazionale.
Accadrà al Teatro Fonderie Limone di Moncalieri (Torino) e per l’occasione saranno appunto previsti (su prenotazione) un tour tattile delle scene prima dello spettacolo, nonché un servizio di audiodescrizione per tutta la durata della performance. Già ora, inoltre, tramite il sito e la app di Torinodanza è disponibile un’audiointroduzione allo spettacolo.

L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con il Festival di Danza Contemporanea Oriente Occidente, nell’àmbito del progetto Europe Beyond Access, sostenuto dal programma Creative Europe e grazie anche al contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo. (S.B.)

A questo link è disponibile un ampio approfondimento sullo spettacolo di cui si parla nella presente nota. Per ulteriori informazioni: Ufficio Comunicazione Teatro Stabile di Torino (Simona Carrera), carrera@teatrostabiletorino.it.

Stampa questo articolo