Sei eventi pubblici in Liguria, per il progetto “SuperBa – Superando Barriere”

Gli inalienabili diritti delle persone con disabilità e delle persone migranti, nonché i vantaggi, per il benessere della comunità, che derivano dall’accoglienza, dal protagonismo giovanile, dalla solidarietà e dalla cooperazione decentrata: sono le basi del progetto europeo “SuperBa – Superando Barriere”, coordinato dall’Associazione AIFO e al quale collaborano varie organizzazioni a livello nazionale e internazionale. “SuperBa” prevede ora sei eventi pubblici di grande impatto in Liguria, tra il 30 settembre e il 5 ottobre (Santa Margherita Ligure, Sanremo, Imperia). Andiamo a scoprirli

Realizzazione grafica dedicata al progetto "SuperBa - Superando Barriere"

Una realizzazione grafica dedicata al progetto “SuperBa – Superando Barriere”

Avevamo già presentato, nel marzo scorso, il progetto SuperBa, Superando Barriere, cofinanziato dal programma europeo Erasmus+ e incentrato sullo scambio giovanile internazionale rispetto ai temi dell’inclusione, dell’accoglienza e della cooperazione. Tale iniziativa  prevede ora, nei prossimi dieci giorni in Liguria, ben sei iniziative pubbliche di grande impatto, grazie alla collaborazione con l’AIFO (Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau), di una serie  di organizzazioni, insieme alle Associazioni Oretania (Spagna), Bokra Sawa (Francia), all’ENIL (European Network on Independent Living) e all’alleanza strategica RIDS (Rete Italiana Disabilità e Sviluppo), avviata quest’ultima, nel 2011, da due Organizzazioni Non Governative – la stessa AIFO e EducAid – e da due organizzazioni di persone con disabilità, quali DPI Italia (Disabled Peoples’ International) e la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap).
«L’obiettivo – spiegano i promotori delle imminenti iniziative – sarà quello di dare una forte testimonianza degli inalienabili diritti delle persone con disabilità e delle persone migranti, nonché dei vantaggi, per il benessere della comunità, dei valori dell’accoglienza, del protagonismo giovanile, della solidarietà, della cooperazione decentrata, grazie al sostegno delle Associazioni e Istituzioni locali, capaci di lavorare in rete».

Di seguito, quindi, il calendario degli eventi, per un approfondimento dei quali rimandiamo i Lettori e le Lettrici a questo link:
° 30 settembre, Santa Margherita Ligure (Genova), Villa San Giacomo (ore 15-17): Lo sviluppo comunitario e l’inclusione dei giovani con disabilità.
° 1° ottobre, Santa Margherita Ligure (Genova), Palestra dell’Istituto Colombo (Via Doagli, 2/a, ore 15-17): Il contributo dei giovani rifugiati, migranti e di seconda generazione, con e senza disabilità, allo sviluppo comunitario.
° 2 ottobre, Sanremo (Imperia), Piazza Colombo (ore 12-21.30): Spazio alle Associazioni.
° 3 ottobre, Santa Margherita Ligure (Genova), Giardini a mare e Anfiteatro Bindi (ore 14-19): Superiamo insieme le barriere!.
° 4 ottobre, Imperia, Camera di Commercio (ore 14.30-18.30): Insieme per superare ogni barriera!
° 5 ottobre, Santa Margherita Ligure (Genova), Sala del Consiglio Municipale (ore 11-12): SuperBa – Superando Barriere: il valore della sinergia tra giovani, associazioni e istituzioni locali.

L’appuntamento più prossimo, come detto, sarà quello del 30 settembre a Santa Margherita Ligure, sul tema Lo sviluppo comunitario e l’inclusione dei giovani con disabilità, che consisterà in un incontro focalizzato da una parte sulla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, dall’altra sulla cooperazione inclusiva.
Si tratterà in sostanza di uno scambio di buone pratiche con le realtà locali già impegnate o interessate a impegnarsi per l’inclusione delle persone con disabilità, grazie anche alla partecipazione di alcuni invitati speciali, quali Beatrice Tassara, assessora del Comune di Santa Margherita Ligure all’Istruzione Scolastica, ai Servizi Bibliotecari, alle Politiche per la Formazione, ai Rapporti con le Associazioni, alla Valorizzazione dell’Artigianato, alle Pari Opportunità e alla Valorizzazione di Villa Durazzo; Antonio Cucco, presidente della Consulta delle Associazioni di Santa Margherita Ligure, presidente dell’Associazione Paratetraplegici Liguria e della FISH Liguria, nonché referente per ENIL Liguria; sei giovani con disabilità provenienti dall’Associazione spagnola Oretania (che si dedica all’inclusione socio-economica di giovani con disabilità) e dall’ENIL Belgio; Giampiero Griffo, presidente della RIDS; Nadia Hadad, referente di ENIL e group leader di ENIL Belgio, che si soffermerà in particolare sulle battaglie portate avanti a livello continentale dalla stessa ENIL e dall’EDF, il Forum Europeo sulla Disabilità per le persone e i giovani con disabilità; Francesca Ortali, responsabile dell’Ufficio Progetti Esterni dell’AIFO). Saranno inoltre presenti i referenti delle realtà locali istituzionali e del Terzo Settore, attivi sui diritti delle persone con disabilità.
L’incontro si avvarrà del patrocinio del Comune di Santa Margherita Ligure e della collaborazione all’organizzazione dei Servizi bibliotecari del Comune ospitante, di Informadisabili, della FISH Liguria, dell’Associazione Paratetraplegici Liguria e dell’ENIL Liguria. (S.B.)

Ricordiamo ancora il link ove trovare tutte le notizie sui vari eventi in calendario dal 30 settembre al 5 ottobre. L’organizzazione sta lavorando per allestire la diretta streaming riguardante le conferenze, che sarà possibile seguire sulla pagina Facebook dell’AIFO Imperia (a questo link). Per ogni ulteriore informazione: Valentina Pescetti (valentina.pescetti@aifo.it).

Stampa questo articolo