Campioni d’Europa, gli Azzurri con sindrome di Down del basket!

«Nel 2021 le Nazionali dell’Italia vincono in qualsiasi sport, e anche noi non volevamo essere da meno!»: a dirlo è stato Giuliano Bufacchi, uno dei coach della Nazionale Italiana di basket, che battendo la Turchia per 21 a 12, si è aggiudicata la medaglia d’oro e il titolo di campione d’Europa ai “SUDS Euro TriGames” di Ferrara, prima edizione di una manifestazione multidisciplinare riservata ad atleti e atlete con sindrome di Down, che ha coinvolto oltre cinquecento partecipanti provenienti da diciassette Paesi non solo europei

Nazionale italiana basket Down, "SUDS Euro TriGames", Ferrara, ottobre 2021

Gli Azzurri della Nazionale di basket con sindrome di Down che hanno trionfato ai “SUDS Euro TriGames di Ferrara”

Come da nostra presentazione, si è svolta a Ferrara la prima edizione dei SUDS Open Euro TriGames, manifestazione multidisciplinare con atleti e atlete con sindrome di Down. E proprio a Ferrara si è tenuta la finale del basket, con la Nazionale italiana che battendo la Turchia per 21 a 12, si è aggiudicata la medaglia d’oro di tale disciplina e il titolo di campione d’Europa.
In qualche modo, dunque, si è consolidata una scia di vittorie che protrattasi nel tempo, se è vero che già nel 2017 gli Azzurri del basket avevano vinto l’Europeo, e negli anni 2018 e 2019 i Mondiali.

Quello del basket, per altro, non è stato certo l’unico risultato degli Azzurri, giacché sono state ben 105 le medaglie (di cui 55 d’oro) conquistate nelle otto differenti discipline: basket, calcio, atletica leggera, judo, nuoto, nuoto sincronizzato, tennis e tennistavolo.

La manifestazione ha coinvolto oltre cinquecento partecipanti provenienti da diciassette Paesi non solo europei (Bulgaria, Croazia, Estonia, Francia, Irlanda, Italia, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Slovenia, Spagna, Svezia, Turchia, Stati Uniti).
L’iniziativa è stata promossa dalla FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali), dalla SUDS (Sport Union for Athletes with Down Syndrome), dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico), dalla Regione Emilia-Romagna, dal Comune di Ferrara, dall’Ufficio scolastico regionale e dall’Università di Ferrara.

Gli Azzurri della pallacanestro sono allenati da Mauro Dessì, Francesca D’Erasmo e Giuliano Bufacchi. Proprio quest’ultimo ha commentato: «Tra gli allori vinti negli ultimi anni, questo è stato di certo il più faticoso, il più sofferto e forse il più bello. Poi in casa, col palazzetto pieno, è un’emozione unica. La Turchia ci aveva sorpreso durante il girone, ed è stato un avversario difficile. I ragazzi sono stati meravigliosi, hanno seguito tutte le nostre direttive e il risultato è questo. Abbiamo vinto tanto, ma sembra essere la prima vittoria per la bellezza di come è arrivata e per la difficoltà del percorso fatto. Nel 2021 le Nazionali dell’Italia vincono in qualsiasi sport, e anche noi non volevamo essere da meno».

Ecco dunque i nomi degli otto atleti e atlete della Nazionale di basket che hanno compiuto la brillante impresa: Chiara Vingione, Fabio Tomao, Alessandro Greco, Alex Cesca, Andrea Rebichini, Alessandro Ciceri, Antonello Spiga e Davide Paulis. (Simona Lancioni)

Il presente contributo è già apparso nel sito di Informare un’H-Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli di Peccioli (Pisa) e viene qui ripreso, con alcuni riadattamenti al diverso contenitore, per gentile concessione.

Stampa questo articolo