Raccontare le proprie esperienze di telemedicina

«Comprendere il punto di vista di pazienti, caregiver, medici e operatori sanitari, ricercatori e aziende produttrici, decision maker, sul perseguimento dell’efficacia, dell’empatia e dell’umanizzazione delle cure attraverso l’utilizzo della telemedicina»: è questo l’obiettivo di un progetto promosso dalla componente Sanità e Salute dell’ISTUD e dall’AISDET (Associazione Italiana di Sanità Digitale e Telemedicina), cui tutti possono contribuire con la narrazione di una propria esperienza in tale àmbito fino al 15 novembre

Elaborazione grafica dedicata alla telemedicina«Comprendere il punto di vista di pazienti, caregiver (familiari), medici e operatori sanitari, ricercatori e aziende produttrici, decision maker sul perseguimento dell’efficacia, dell’empatia e dell’umanizzazione delle cure attraverso l’utilizzo della telemedicina»: è questo l’obiettivo del progetto La telemedicina nella pratica clinica e nella ricerca: tra efficacia ed umanizzazione delle cure, cui tutti possono contribuire con la narrazione di una propria esperienza in tale àmbito fino al 15 novembre (tramite questo link).
A promuovere l’iniziativa sono state la componente Sanità e Salute della Business School Indipendente ISTUD e l’AISDET (Associazione Italiana di Sanità Digitale e Telemedicina). (S.B.)

Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: areasanita@istud.it.

Stampa questo articolo