Soddisfazione della FAND per l’approvazione della Legge Delega sulla disabilità

«Esprimiamo grande soddisfazione per la visione contenuta nel testo approvato, rispetto ai temi afferenti la disabilità e le condizioni delle persone che la vivono»: lo dicono dalla FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità), a proposito dell’approvazione in Consiglio dei Ministri del Disegno di Legge Delega al Governo in materia di disabilità. «Ci attende ora – aggiungono dalla Federazione – un grande lavoro di confronto e interlocuzione per rendere ulteriormente ricca di contenuti la Legge Delega, soprattutto nella fase di emanazione dei Decreti Attuativi»

Realizzazione grafica con un simbolo di disabilità e la scritta "Diritti dei disabili Diritti di civiltà"

«Esprimiamo grande soddisfazione per la visione ampia e complessiva contenuta nel testo approvato, rispetto ai temi afferenti la disabilità e le condizioni delle persone che la vivono»: è quanto si legge in una nota diffusa dalla FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità), a proposito dell’approvazione in Consiglio dei Ministri, di cui abbiamo riferito ieri sulle nostre pagine, del Disegno di Legge Delega al Governo in materia di disabilità.
«Ci attende ora – aggiungono dalla FAND – un grande lavoro di confronto e interlocuzione per rendere ulteriormente ricca di contenuti la Legge Delega, nel corso dell’iter parlamentare e soprattutto nella fase di emanazione dei Decreti Attuativi, prevista entro i venti mesi successivi all’entrata in vigore. Sarà quello, infatti, il momento più alto e significativo per dare finalmente al Paese un sistema moderno, equo ed efficiente delle modalità e degli organismi di accertamento della disabilità e una vera dignità di cittadini e cittadine alle persone che vivono questa difficile condizione umana e sociale». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa FAND (Bernadette Golisano), tempinuovi.bg@tiscali.it.

Stampa questo articolo