L’attività fisica e le malattie mitocondriali

Sarà questo il tema del nuovo appuntamento online promosso dall’Associazione Mitocon (Insieme per lo studio e la cura delle malattie mitocondriali), per domani, 12 novembre, nell’àmbito del ciclo “Spazi Rari Mitocon”, iniziativa fatta di appuntamenti virtuali di cui sono destinatarie persone affette da malattie mitocondriali, le loro famiglie e i caregiver, per incontrare chi vive la propria stessa esperienza e confrontarsi con esperti che possano dare informazioni preziose per affrontare il difficile percorso legato alla patologia

Logo di "Spazi Rari" MitoconAttività fisica e malattie mitocondriali: dalla riabilitazione neuromotoria all’attività sportiva: sarà questo il tema del nuovo appuntamento online, promosso dall’Associazione Mitocon (Insieme per lo studio e la cura delle malattie mitocondriali), per il pomeriggio di domani, venerdì 12 novembre (ore 17), nell’àmbito del ciclo Spazi Rari Mitocon, iniziativa fatta di appuntamenti virtuali di cui ci siamo occupati regolarmente anche sulle nostre pagine, che ha per destinatarie persone affette da malattie mitocondriali, le loro famiglie e i caregiver, per incontrare chi vive la propria stessa esperienza e confrontarsi con esperti che possano dare informazioni preziose per affrontare il difficile percorso legato alla patologia.

A condurre l’incontro saranno Guido Primiano e Cristina Sancricca, neurologi rispettivamente presso la Fondazione Policlinico Universitario Gemelli IRCCS di Roma e presso la Fondazione UILDM Lazio (Unione Italiana Lotta alla Distrofia muscolare), che illustreranno i vantaggi e i limiti dello svolgimento delle diverse forme di esercizio fisico nelle persone con malattia mitocondriale, dalla riabilitazione neuromotoria all’attività sportiva. (S.B.)

La partecipazione all’incontro di domani, 12 novembre, è gratuita (piattaforma Zoom), ma è necessario iscriversi (accedendo a questo link). L’incontro stesso verrà registrato e sarà possibile rivederlo anche in seguito a questo link. Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa Mitocon (Francesca Tartarini), ftartarini@mitocon.it.

Stampa questo articolo