Il “Decreto Infrastrutture” è Legge: buone novità e problematiche interpretative

Inasprimento delle sanzioni per chi parcheggia nelle aree riservate alle persone con disabilità, semplificazioni nelle agevolazioni riguardanti i veicoli e sosta gratuita sui parcheggi a pagamento (strisce blu): sono alcune tra le novità riguardanti le persone con disabilità, presenti nella Legge che ha convertito il cosiddetto “Decreto Infrastrutture”. Ad esse il Centro Studi Giuridici HandyLex dedica un ampio approfondimento, evidenziando anche alcune problematiche interpretative rispetto al tema della sosta tra le strisce blu

Autoveicoli parcheggiativ tra le strisce bluNuova terminologia riguardante la disabilità; divieto di pubblicità; inasprimento delle sanzioni per chi parcheggia nelle aree riservate alle persone con disabilità; modifiche al Fondo riguardante la mobilità (stabilito dalla Legge di Bilancio dello scorso anno: Legge 178/20); bonus viaggio; semplificazioni nelle agevolazioni riguardanti i veicoli; e da ultima, ma non ultima, la sosta gratuita sui parcheggi a pagamento (strisce blu): come già avevamo segnalato nei giorni scorsi, sono tutte le novità riguardanti le persone con disabilità, presenti nella Legge 156/21, che ha convertito il cosiddetto “Decreto Infrastrutture” (Decreto Legge 121/21).

A tali novità il Centro Studi Giuridici HandyLex dedica un ampio approfondimento, di cui suggeriamo senz’altro la consultazione (a questo link), e nel quale si evidenziano anche alcune problematiche interpretative rispetto al tema della sosta gratuita tra le strisce blu, ciò che secondo HandyLex richiederà «un chiarimento ministeriale attraverso una apposita circolare interpretativa, poiché, se così non fosse, le persone con disabilità dal 1° Gennaio 2022 potrebbero potenzialmente trovarsi di fronte ad una problematica di non facile soluzione, a fronte di una grande conquista». (S.B.)

Ricordiamo ancora il link al quale è disponibile l’approfondimento del Centro Studi Giuridici HandyLex di cui si parla nella presente nota.

Stampa questo articolo