Caregiver e donne con disabilità al tempo del Covid

Si intitolerà “Caregiver e donne con disabilità in emergenza Covid-19” l’incontro organizzato per il 3 dicembre a Ravenna dalle Associazioni Femminile Maschile Plurale e Liberedonne – Casa delle Donne di Ravenna, occasione utile anche per presentare “Diritti umani in emergenza. Dialoghi sulla disabilità ai tempi del Covid-19”, opera collettiva curata da Maria Giulia Bernardini e Sara Carnovali, scaturita da un ciclo di seminari dello scorso anno. In particolare, l’incontro farà emergere due figure (i/le caregiver e le donne con disabilità), indagandone l’esperienza durante la pandemia

Copertina di "Diritti umani in emergenza. Dialoghi sulla disabilità ai tempi del Covid-19"

La copertina di “Diritti umani in emergenza. Dialoghi sulla disabilità ai tempi del Covid-19”, che verrà presentato il 3 dicembre a Ravenna

Il 3 dicembre prossimo, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, le Associazioni Femminile Maschile Plurale e Liberedonne – Casa delle Donne di Ravenna organizzeranno a Ravenna (Sala Buzzi, in Via Berlinguer 11, ore 16.30) l’incontro intitolato Caregiver e donne con disabilità in emergenza Covid-19, evento che sarà anche l’occasione per presentare Diritti umani in emergenza. Dialoghi sulla disabilità ai tempi del Covid-19 (Roma, IF Press, 2021), opera collettiva scaturita dall’omonimo ciclo di seminari del 2020 da noi presentato a suo tempo, curata da Maria Giulia Bernardini dell’Università di Ferrara e Sara Carnovali, dottoressa di ricerca in Diritto Costituzionale e assistente parlamentare presso la Camera (se ne legga anche una recensione a questo link).

L’incontro sarà moderato da Piera Nobili, componente di entrambe le Associazioni organizzatrici e dopo i saluti di Cinzia Spaolonzi, presidente dell’Associazione Femminile Maschile Plurale, e Federica Moschini, assessora alle Politiche e Cultura di Genere del Comune di Ravenna, interverranno Barbara Domenichini, coordinatrice della Casa delle Donne di Ravenna, le già menzionate curatici dell’opera Maria Giulia Bernardini e Sara Carnovali, nonché Simona Lancioni, responsabile di Informare un’h, Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli di Peccioli (Pisa), e “firma” anche di «Superando.it».

L’iniziativa si svolgerà nell’ambito della rassegna Una Società per Relazioni, organizzata dal Comune di Ravenna, che nell’edizione attuale, la settima, è centrata sul tema Strade alternative alla violenza. In particolare, l’incontro del 3 dicembre intende proporre, come spiega Lancioni, «una riflessione finalizzata a mostrare come la pandemia abbia esacerbato molte barriere già esistenti –barriere istituzionali, ambientali, culturali e relazionali –, portando ad un’ulteriore violazione dei diritti umani sanciti da Convenzioni e Carte internazionali, nonché da leggi nazionali. In tal senso, il focus sarò rappresentato dalla riflessione sui diritti umani in emergenza e di come taluni di questi siano stati limitati, ragionando fra paradigma neoliberale e democratizzazione della cura. In particolare, si faranno emergere due figure, ovvero i/le caregiver e le donne con disabilità, indagando la loro esperienza durante pandemia». (S.B.)

Per partecipare all’evento – che sarà diffuso anche in streaming sulla pagina Facebook dell’Associazione Femminile Maschile Plurale – è necessario prenotarsi scrivendo ad associazionefmp@gmail.com. La pubblicazione Diritti umani in emergenza. Dialoghi sulla disabilità ai tempi del Covid-19, a cura di Maria Giulia Bernardini e Sara Carnovali (Methexis, 2021/1), Roma, IF Press, ©2021, 287 pagine, è liberamente scaricabile in formato pdf a questo link.
Per ulteriori informazioni: associazionefmp@gmail.com.

Stampa questo articolo