Si conclude a Napoli il primo concorso “Scienzabilmente”

Sensibilizzare le giovani generazioni sull’importanza della ricerca scientifica e tecnologica, della digitalizzazione e delle metodologie per l’inclusione in tema di disabilità: è l’obiettivo del primo concorso “Scienzabilmente”, organizzato da Rainbow-Diversamente Radio di Napoli, che si concluderà domani, 3 dicembre, in coincidenza con la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, con un evento a Città della Scienza, che prevede anche una tavola rotonda cui parteciperanno rappresentanti del mondo accademico e della ricerca, esponenti istituzionali e delle Associazioni

Locandina di "Scienzabiolmente", Napoli, 3 dicembre 2021Sensibilizzare le giovani generazioni sull’importanza della ricerca scientifica e tecnologica, della digitalizzazione e delle metodologie per l’inclusione in tema di disabilità: è stato questo l’obiettivo del primo concorso Scienzabilmente, organizzato da Rainbow-Diversamente Radio di Napoli, che nella mattinata di domani, 3 dicembre, vivrà il proprio evento conclusivo presso Città della Scienza del capoluogo campano (ore 9), in coincidenza con la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità.

Nata come progetto dell’Associazione napoletana I ragazzi della barca di carta e ideata da Francesco Baldi, la web radio ha scelto di dare risalto alle problematiche relative all’inclusione, coinvolgendo gli studenti del quarto e quinto anno delle scuole secondarie di secondo grado, attraverso un concorso di idee in àmbito tecno-sociale.
«Le persone con disabilità – sottolinea Amelia Focaccio, program manager di Rainbow-Diversamente Radio – sono risorse per la società perché le loro capacità, sviluppate proprio in relazione ai contesti nei quali vivono, spesso non facili, dimostrano che è importante riconoscere le “abilità” di ciascuno senza limiti o barriere».

Detto che le scuole finaliste saranno premiate dagli sportivi campioni delle Fiamme Oro Pino Maddaloni, Antonio Fantin e Angela Procida, va poi segnalato che l’evento sarà arricchito da una tavola rotonda cui prenderanno parte rappresentanti del mondo della ricerca scientifica e dell’università, di Enti Pubblici e organizzazioni del Terzo Settore.
Dopo i saluti di Massimo Cavaliere, direttore generale di Città della Scienza, interverranno Luca Trapanese, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Napoli; Luca Piscopo, responsabile del Centro Nazionale Fiamme Oro; Carmine Mellone, presidente del CIP Campania (Comitato Italiano Paralimpico); Vincenzo Allocco, responsabile nazionale tecnico della FINP (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico); Antonia Tulino, coordinatrice di 5G Academy dell’Università Federico II di Napoli; Gennaro Piccialli, direttore del CESTEV (Centro di servizio di Ateneo per le Scienze e Tecnologie per la Vita) dell’Università Federico II; Santolo Meo, coordinatore del corso di Ingegneria Elettrica sempre all’Università Federico II; Antonio Parisi, presidente del Centro Studi Delacato; Giangi Milesi, vicepresidente della Fondazione Pubblicità Progresso e presidente della Confederazione Parkinson Italia; Raffele Bortone, autore e regista TV.
Per le Associazioni parteciperanno quindi Anna M. Vitulano, presidente di Parkinson Parthenope; Angelica Viola, presidente della Cooperativa Sociale l’Orsa Maggiore; Carlo Ingegno dell’Associazione Famiglie in Rete; Mario Mirabile, presidente dell’UICI di Napoli (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti).
Modererà l’incontro Nicola Saldutti del «Corriere della Sera».

Da ricordare in conclusione che l’iniziativa è stata sostenuta da Kineton Italia e Certiquality e che all’evento sarà associata una mostra di fotografia sociale della creatrice d’immagini Marcella Gurrieri. (S.B.)

Ringraziamo Zoe Rondini per la segnalazione.

Sia la tavola rotonda che la premiazione di Scienzabilmente verranno diffusi in streaming sulla pagina Facebook di Raimbow-Diversamente Radio (a questo link). Per ulteriori informazioni: diversamenteradio@libero.it.

Stampa questo articolo