Fratelli e sorelle di persone con disabilità che diventano una risorsa

«I fratelli e le sorelle delle persone con disabilità, i siblings, vivono un’esperienza complessa che però, se ben guidata e supportata, può essere occasione di crescita e arricchimento umano»: partirà da questo assunto il corso denominato “Siblings – Fratelli speciali di ragazzi speciali”, rivolto a insegnanti, educatori e genitori, promosso dall’Associazione la Nostra Famiglia, presso la propria sede di Pasian di Prato (Udine), dal 31 gennaio al 21 febbraio prossimi

Giovane con disabilità intellettiva insieme alla sorella

Un giovane con disabilità intellettiva insieme alla sorella

«I fratelli e le sorelle delle persone con disabilità, i siblings, vivono un’esperienza complessa che però, se ben guidata e supportata, può essere occasione di crescita e arricchimento umano»: partirà da questo assunto il corso denominato Siblings – Fratelli speciali di ragazzi speciali, rivolto a insegnanti, educatori e genitori, promosso dall’Associazione la Nostra Famiglia, presso la propria sede di Pasian di Prato (Udine), dal 31 gennaio al 21 febbraio prossimi.

Quattro saranno gli incontri previsti (tutti dalle 18 alle 20, in presenza e a numero chiuso), a partire, come detto, dal 31 gennaio, quando si parlerà del tema Famiglia, ciclo di vita e disabilità. Quindi, il 7 febbraio, con Relazione fraterna e disabilità, il 14 febbraio, con Perché essere siblings diventi una risorsa e il 21 febbraio, con Relazione tra pari a scuola e disabilità.

Il corso sarà accreditato anche sulla piattaforma S.O.F.I.A. per la formazione degli insegnanti. (S.B.)

A questo link è disponibile un approfondimento sull’iniziativa. Per ulteriori informazioni: ufficio.stampa@lanostrafamiglia.it.

Stampa questo articolo