Si inaugura ad Ancona un nuovo Centro NEMO

Strutture multidisciplinari per la presa in carico delle persone con malattie neuromuscolari (distrofie, SMA) e SLA (sclerosi laterale amiotrofica): sono i Centri Clinici NEMO (NeuroM;uscular Omnicentre), già presenti a Milano, Messina, Arenzano (Genova), Roma, Napoli, Brescia e Trento, e ora in attesa dell’imminente inaugurazione di quello di Ancona, ciò che avverrà dopodomani, 3 marzo

3 marzo 2022: inaugurazione NEMO AnconaAll’inizio, ed era il 30 novembre 2007, fu Milano, presso l’Ospedale Niguarda del capoluogo lombardo, con la nascita di una “struttura multidisciplinare modello”, per la presa in carico delle persone con malattie neuromuscolari (distrofie, SMA-atrofie muscolari spinali) e SLA (sclerosi laterale amiotrofica), su spinta della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), della Fondazione Telethon, dell’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) e dello stesso Ospedale Niguarda.
Sulla scia di quell’esperienza – come abbiamo via via riferito nel corso degli anni – vennero poi Messina (Centro NEMO SUD), Arenzano (Genova), Roma, Napoli, Brescia e Trento.

Il nuovo Centro NEMO che sta ora per prendere il via è quello di Ancona, come viene annunciato «con grande emozione» dalla UILDM, in riferimento all’inaugurazione, che è in programma per dopodomani, giovedì 3 marzo (ore 12), con la partecipazione della Regione Marche, dell’Azienda Ospedali Riuniti Ancona, dell’Università Politecnica delle Marche e della Fondazione Paladini. (S.B.)

L’evento di inaugurazione del Centro Clinico NEMO di Ancona verrà diffuso in diretta streaming a questo link. Per ogni ulteriore informazione: uildmcomunicazione@uildm.it (Alessandra Piva e Chiara Santato).

Stampa questo articolo